_______________________________________

_______________________________________

19 dicembre 2015

UNDER 13: BASKET 2000-LA TORRE 123-23

BASKET 2000: Fontanelli 4 (2/8), Corradini 3 (1/3), Delbue 20 (10/17), Metra 4 (2/6), Morano 18 (9/13), Salvo 12 (6/19), Cilloni 21 (10/16), Del Bue 2 (1/1), Codeluppi  34 (16/25), Dorelli 2 (1/2),  Grisanti 3 (1/4). All. Iotti. Assistente: Morano.
Arbitro: Umberto Messori.
Parziali: 28-9, 57-13, 80-20. Tiri liberi: Basket 2000, 5/9-La Torre 5/16.
Sono un 5/5 del capitano ed un 3/3 di Matteo a dare il primo break della partita nel corso del quarto iniziale. La difesa ospite è permissiva ed i padroni di casa sfruttano al meglio i giochi a due. Andrea realizza 32 dei suoi 34 punti (record personale e top di sempre dei 2003)  nelle ultime tre frazioni di gioco. Vittorio sbaglia tanto, è vero, ma dimostra pure quanto poco gli manca per diventare letale. Molto di quel poco, però, dipenderà da lui. Inspiegabilmente mister 100 (Cillo) punti viene richiamato in panchina in prossimità del traguardo e così tocca a qualcun altro.....pagar dazio. Sempre importante per la squadra il dinamismo e la reattività di Davide. Matteo, al solito, fornisce una prestazione totale su ambo i lati del campo, mentre Marco detta i giusti ritmi, con un occhio particolare all'esecuzione degli schemi. Dani è nello starting five della squadra, mentre per Alex, Regi, Samu e Federico ci sono diversi minuti a disposizione per continuare a crescere e segnare qualche canestro, importante per se stessi e per tutti i compagni di squadra, ampiamente dimostrato dalla gioia profusa per loro dalla "panchina".

C GOLD, DOMANI IL 2015 SI CHIUDE A FIORENZUOLA

Sette è il numero perfetto. Per centrare la settima vittoria consecutiva, ad una settimana dalla splendida vittoria ottenuta in casa con Ferrara, servirà una Bmr perfetta. La trasferta di domani a Fiorenzuola (ore 18), infatti, nasconde più di una insidia per i bianco-rosso-blu, dal momento che i piacentini vogliono avvicinare le posizioni che contano.

IL MOMENTO
Gli uomini di Spaggiari vivono un momento indubbiamente felice, che coincide con sei successi di fila ed il secondo posto in classifica, a -2 dai Tigers Forlì. Non bisogna, però, abbassare la guardia: andare al turno di riposo (in programma la prossima settimana) con un’altra vittoria permetterebbe alla squadra di trascorrere un Natale tranquillo e di preparare in serenità la seconda parte di stagione.

GLI AVVERSARI
Fiorenzuola, tre vittorie nelle ultime quattro partite, è nel folto gruppo delle quinte in classifica in compagnia di Piacenza, Salus e Asset San Marino. Il giocatore più pericoloso è il playmaker Colonnelli (15,3 punti), affiancato in attacco dall’ala grande Alessandro Garofalo (12,8 e 7,9 rimbalzi), fratello dell’ex scandianese (anche se per poche settimane) Giosuè. Sotto i tabelloni gioca l’esperto centro Moscatelli (9,2), mentre ad avere un ruolo centrale nelle rotazioni sono anche i due piccoli Galiazzo (9) e Grosso (8,6), oltre all’ala Bertrand (7).

C GOLD, TREDICESIMA GIORNATA

Programma: Fiorenzuola 1972-Bmr Basket 2000 Scandiano, Despar Ferrara-Gaetano Scirea, Piacenza BC-BSL San Lazzaro, Salus Bologna-Castelfranco Basket, Pontevecchio-Nuova PSA Modena, Tigers Forlì-Ghepard Bologna, NFB Ozzano-Asset S.Marino. Classifica: Tigers Forlì 20; Bmr Basket 2000 Scandiano e Despar Ferrara 18; Virtus Imola 16, Piacenza BC, Salus Bologna, Fiorenzuola 1972 e Asset San Marino 14; NFB Ozzano e BSL San Lazzaro 8; Gaetano Scirea Bertinoro 6; Nuova PSA Modena e For Pontevecchio 4; Castelfranco Basket e Ghepard Bologna 2. Prossimo turno: riposo. La Bmr tornerà in campo per l’ultima d’andata il 15 gennaio a San Lazzaro.

13 dicembre 2015

MAMMA MIA CHE BMR! DESPAR BATTUTA, SESTA VITTORIA DI FILA

BMR BASKET 2000 SCANDIANO-DESPAR FERRARA 84-56
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 13, Ferrari 2, Bertolini 19, Bartoccetti 11, Spaggiari A., Astolfi 3, Farioli 8, Levinskis, Pugi 10, Germani 18. All. Spaggiari L.
QUATTRO TORRI FERRARA: Bertocco ne, Chiusolo 2, Bergamin, Fenati, Govi 3, Parmeggiani 10, Lugli 12, Martini 5, Pasquini 6, Magni 3, Agusto 11, Albertini 4. All. Cavicchioli.
Arbitri: Monni e Gorzanelli di Modena.
Note: parziali 17-14, 37-36, 57-48.

Cuore, muscoli e classe. La Bmr vince la sesta gara di fila superando in casa la Despar Ferrara, formazione che non perdeva da nove gare filate, e agganciandola in classifica. Un successo ottenuto grazie ad un’eccellente prova di squadra (5 uomini in doppia cifra) che conferma ancora una volta l’invidiabile momento dei bianco-rosso-blu, ormai a pieno titolo tra le grandi del campionato. La classifica vede ora Bartoccetti e compagni secondi a -2 dai Tigers Forlì.

L’avvio di gara è favorevole ai padroni di casa, che si portano sull’8-2 trascinati da Germani (10 punti nei primi 10’, 18 con 6/9 dal campo e 8 rimbalzi alla fine); a suonare la carica per gli ospiti è una bomba dell’ex Agusto (8-5), che guida i suoi al 17-14 di fine primo quarto. L’inizio della seconda frazione è favorevole agli ospiti: la Bmr fugge nuovamente a +6, ma i rivali di giornata accorciano e passano avanti con Parmeggiani e Lugli (20-23); inizia a quel punto una battaglia equilibrata, dal momento che tra le due formazioni, per i secondi 10’, non ci sono mai più di tre lunghezze.



Nella ripresa la Bmr non molla la presa e tenta l’allungo, toccando il +9 sul 49-40 grazie alla tripla di Bertolini ed al canestro di Pugi; la Despar ricuce lo strappo fino al -4, ma Malagutti ricaccia indietro gli avversari con una conclusione pesante (55-45). Nel quarto periodo gli ospiti prova a produrre il massimo sforzo per rientrare, senza tuttavia riuscirvi: quando Lugli segna la tripla del -7, ad esempio, la Bmr reagisce con altrettante conclusioni pesanti, segnate da Malagutti (3/3 dai 6,75, unito al 4/4 ai liberi) e Farioli. Al 35’, in sostanza, la contesa è già finita, col tabellone che vede avanti Scandiano 68-53: a quel punto la Bmr dilaga, superando le 20 lunghezze di vantaggio grazie ai liberi del solito Bertolini (19 punti con 10/10 dalla linea della carità) e di capitan Astolfi, e arrivando addirittura a sfiorare il +30.

UNDER 13: CAVRIAGO-BASKET 2000 50-61

BASKET 2000: Fontanelli 14, Corradini, Delbue 13, Metra, Morano 18, Bernieri, Salvo 8, Cilloni 3, Codeluppi 5, Dorelli, Grisanti, Del Bue. All. Iotti. Assistente: Morano.
Arbitro: Flaminio Reggiani.
Parziali: 11-20, 23-33, 41-46. Tiri liberi: Cavriago 12/26, Basket 2000, 7/22. Uscito per 5 falli: Fontanelli.
Si affrontavano due delle tre squadre ancora imbattute del girone (l'altra è Novellara). Il match ha visto sempre gli ospiti condurre con vantaggi, comunque, che non hanno mai dato la sensazione che la gara fosse già indirizzata. Cavriago è squadra più giovane, più piccola e più avvezza al campo di "casa".  Matteo e Vittorio nel finale hanno giocato con 4 falli a carico, pur non facendo venir meno il proprio prezioso contributo. Importante la grinta di un Cillo in non perfette condizioni. Bene nella fase offensiva la doppia cifra realizzata da Davide, positivi i 5 punti di Andrea, come i 7 di Marco siglati nell'ultimo quarto, in momenti topici dell'incontro. E non è retorica, quando si dice che il successo è maturato grazie al contributo di tutti: titolari, subentranti, panchinari, infortunati al seguito, staff tecnico ...financo al mitico Paolo. Poi, che il meccanismo necessiti  ancora di essere oliato...certamente sì.


12 dicembre 2015

C GOLD, SFIDA DOMENICALE ALLA CAPOLISTA FERRARA

Cinque vittorie consecutive, di cui tre in trasferta, valgono alla Bmr il terzo posto in solitaria nella classifica di C Gold. Domani, al PalaRegnani, arriva la Despar Ferrara, ovvero una delle due formazioni (insieme ai Tigers Forlì) ad avere fatto meglio dei bianco-rosso-blu. L’occasione, davanti al pubblico amico, per un ulteriore salto di qualità.

IL MOMENTO
E via, verso una nuova avventura. Parafrasando il titolo di un bel libro di Franco Casalini, ex vice di Dan Peterson e poi head coach a Milano, la Bmr è chiamata a guardare avanti. Alle spalle ci sono quattro settimane e cinque vittorie, tutte diverse ma ognuna da ricordare: da quella con Modena per dimenticare Forlì, a quella con Castelfranco che non aveva nulla da perdere; dalla splendida gara di Piacenza alla battaglia casalinga con Imola, fino alla rimonta di Ozzano. Davanti ad Astolfi e compagni, invece, il destino è ancora tutto da scrivere: di certo c’è che questa squadra ha valori importanti e sa fare del collettivo la propria arma migliore, con protagonisti diversi a seconda delle situazioni. La Despar Ferrara, però, è una squadra abituata a vincere, come dimostra la doppietta campionato-coppa in C regionale lo scorso anno e non stenderà il tappeto rosso.

GLI AVVERSARI
Al PalaRegnani si registra un gradito ritorno. E’ quello di Giovanni Agusto, protagonista di un campionato storico con la maglia della Bmr, con una grande rimonta che fece tagliare per la prima volta nella storia al team scandianese il traguardo dei playoff. Agusto, già azzurro con la nazionale 3vs3, è il giocatore con più responsabilità offensive nel quintetto estense, che può annoverare comunque molti atleti con punti nelle mani: in doppia cifra vanno anche l’ala Parmeggiani ed i due centri Pasquini e Albertini. Quest’ultimo, in particolare, si fa sentire particolarmente a rimbalzo, dove raccoglie oltre 8 palloni a partita. Tra i giocatori più impiegati da coach Cavicchioli ci sono anche Lugli, Chiusolo e Govi, a dimostrazione di un roster profondo costruito per fare un campionato di buon livello. La Despar, lo ricordiamo, è in serie positiva dalla seconda di campionato, avendo perso solo all’esordio  con Forlì.

C GOLD, DODICESIMA GIORNATA

Programma: Bmr Basket 2000 Scandiano-Despar Ferrara, Virtus Imola-Piacenza BC, BSL San Lazzaro-For Pontevecchio, Ghepard Bologna-Salus Bologna, Asset San Marino-Tigers Forlì, Nuova PSA Modena-Fiorenzuola 1972, Castelfranco Basket-NFB Ozzano. Classifica: Tigers Forlì e Despar Ferrara 18; Bmr Basket 2000 Scandiano 16; Piacenza BC, Virtus Imola e Asset San Marino 14; Salus Bologna e Fiorenzuola 1972 12; NFB Ozzano e BSL San Lazzaro 8; Gaetano Scirea Bertinoro 6; Nuova PSA Modena e For Pontevecchio 4; Castelfranco Basket e Ghepard Bologna 2. Prossimo turno: Fiorenzuola 1972-Bmr Basket 2000 Scandiano (domenica 20/12, ore 18).

11 dicembre 2015

UNDER 14 CSI: CASALGRANDE-BASKET 2000 20-92

Basket 2000: Fontanelli 14, Corradini, Delbue 12, Metra 5, Morano 16, Salvo 11, Cilloni 6, Codeluppi 19, Dorelli 3, Grisanti 6, Del Bue. All. Iotti. Assistente: Morano.
Parziali: 0-30, 3-56, 12-70. Tiri liberi: Casalgrande 2/8, Basket 2000, 6/14.
Prima partita nell'era D.C., meglio D.J. I parziali sono eloquenti. Aspettiamo solo te. Forza Jaki, riprenditi al piu' presto.


5 dicembre 2015

E CINQUE! LA BMR TORNA COL SORRISO DA OZZANO

NEW FLYING BALLS OZZANO-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 72-76
OZZANO: Saccardin, Pasquali 2, Verardi, Mini 20, Rossi 6, Castellari ne, Carretti 16, Teglia ne, Guazzaloca 8, Rambelli 15, Gianasi 5. All. Grandi.
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 12, Ferrari, Bertolini 20, Bartoccetti 13, Spaggiari A. 2, Astolfi 2, Farioli 7, Levinskis 2, Germani 6, Pugi 12. All. Spaggiari L.
Arbitri: Ragazzi di Ferrara e Meli di Ravenna.
Note: parziali 16-16, 32-29, 54-53.


Quinta vittoria consecutiva per la Bmr Basket 2000 Scandiano, che sbanca Ozzano al termine di una gara molto combattuta. Dopo essersi trovata avanti di 9 lunghezze nel terzo quarto e aver subito la rimonta degli avversari, la squadra di Spaggiari entra nell’ultimo minuto e mezzo di gara sotto di cinque, ma le triple di Bertolini (20 punti e 7/12 dal campo), Bartoccetti e Pugi firmano la rimonta, prima dei liberi della sicurezza di Malagutti e dello stesso Pugi.

UNDER 13: BASKET 2000-TRAGHETTINO 118-12

4 dicembre 2015

C GOLD, DOMANI SFIDA IN TRASFERTA AD OZZANO

Avanti così, Bmr. La formazione bianco-rosso-blu, reduce da un poker di vittorie consecutive, è impegnata in uno degli anticipi dell’undicesimo turno di C Silver in quel di Ozzano, dove domani alle 20,30 cercherà di proseguire nella propria corsa al cospetto dei padroni di casa delle New Flying Balls. Un ostacolo sicuramente ostico, ma fondamentale da superare per continuare a rimanere nelle zone nobili della classifica, ancora molto affollate.

IL MOMENTO
Il terzo posto non sfama la squadra di coach Luca Spaggiari, uscita con due splendide vittorie dal mini-ciclo di ferro contro Piacenza ed Imola. Ora, paradossalmente, viene il compito più difficile, ovvero quello di confermarsi: Ozzano, infatti, in casa è particolarmente temibile e sotto canestro ci sarà da divertirsi nell’osservare la battaglia tra “Farouk” Farioli e l’ex novellarese Carretti, due totem capaci di spostare gli equilibri grazie alla loro esperienza. Per confermare l’attuale terzo posto, a -2 dalla coppia di testa Tigers Folrì-Despar Ferrara, servirà la consueta prova collettiva, sia in difesa che in attacco. Salvo forfait dell’ultima ora, infine, tutti gli effettivi saranno a disposizione.

GLI AVVERSARI
Ozzano, finora, ha vissuto una stagione a due volti. In salita, all’inizio, con tre ko di fila. Poi, nelle ultime settimane, è cresciuta parecchio, conquistando quattro vittorie e due ko: in casa, tra l’altro, è imbattuta da tre gare e nell’ultimo turno ha battuto quella Piacenza che, la settimana prima, era stata travolta a domicilio proprio dalla Bmr. Sotto la lente d’ingrandimento, in casa bolognese, finiscono i due esterni Matteo Gianasi e Marco Mini: il primo è uno dei migliori realizzatori del campionato con 20,6 punti all’attivo; il secondo rappresenta l’alternativa al compagno a livello offensivo, realizzando 12,6 punti di media. Sotto i tabelloni il già citato Marcello Carretti, approdato in terra bolognese dopo diverse stagioni vissute in maglia Tramec Cento: per lui 11 punti in 31’ di utilizzo, che ne fanno il giocatore più utilizzato del roster, abbinati anche a 9,8 rimbalzi. A completare il quintetto ci sono Alessandro Guazzaloca, playmaker da 9,6 punti per gara, e l’esperta ala Samuele Rambelli, che si ferma a 8,1.

C GOLD, UNDICESIMA GIORNATA

Programma: NFB Ozzano-Bmr Basket 2000 Scandiano (arbitri Ragazzi di Ferrara e Meli di Ravenna), BSL San Lazzaro-Virtus Imola, Gaetano Scirea Bertinoro-For Pontevecchio, Tigers Forlì-Castelfranco Basket, Despar Ferrara-Asset San Marino, Piacenza BC-Ghepard Bologna, Salus Bologna-Fiorenzuola 1972. Classifica: Tigers Forlì e Despar Ferrara 16; Bmr Basket 2000 Scandiano, Virtus Imola e Asset San Marino 14; Piacenza BC e Fiorenzuola 1972 12; Salus Bologna 10; NFB Ozzano 8; Gaetano Scirea Bertinoro e BSL San Lazzaro 6; Nuova PSA Modena 4, Basket Castelfranco, Ghepard Bologna e For Pontevecchio 2. Prossimo turno: Bmr Basket 2000 Scandiano-Despar Ferrara (domenica 13/12, ore 18).

3 dicembre 2015

UNDER 14 CSI: BASKET 2000-POVIGLIO 56-61

BASKET 2000; Fontanelli 8, Corradini, Delbue 2, Metra, Morano 12, Soliani 14, Salvo 9, Del Bue, Codeluppi 5, Dorelli 6, Grisanti. All. Iotti. Assistente: Morano
Parziali; 13-18, 33-36, 43-51. Tiri liberi: Basket 2000, 2/12, Poviglio 3/8.
Quel che si dice una sconfitta di squadra. Indipendentemente dai punti segnati o dai minuti giocati la prestazione è altamente negativa da parte di tutti i nostri 2003, senza nulla togliere ai meriti di Poviglio, che comunque esistono. Ko che fa male, ma dal quale ci si deve rialzare al più presto. Il tempo per migliorare c'è tutto. Adesso uniti più che mai. Forza ragazzi, credete in voi stessi!!!!  

29 novembre 2015

C GOLD, GRANDE VITTORIA: AL PALAREGNANI IMOLA VA KO!

BMR BASKET 2000 SCANDIANO-VIRTUS VIS SPES IMOLA 74-67
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 13, Ferrari ne, Bertolini 11, Bartoccetti 13, Spaggiari A. ne, Astolfi 7, Farioli 9, Levinskis 3, Pugi 6, Germani 12. All. Spaggiari L.
VIRTUS IMOLA: Sassi ne, Poluzzi 17, Brusa ne, Grillini 14, Morara 2, Corcelli 6, Guglielmo ne, Francesconi, Chiappelli 10, Porcellini 8, Filippini 10. All. Bettazzi.
Arbitro: Resca e Toffanin di Ferrara.
Note: parziali 14-21, 37-40, 54-51.


Grande impresa della Bmr: al PalaRegnani cade Imola, ex battistrada del raggruppamento, agganciata ora in classifica dalla squadra di Spaggiari che tiene aperta una striscia vittoriosa che dura ormai da quattro gare. L’inizio di gara è equilibrato: Imola si porta per prima al comando, ma la Bmr è lesta nel reagire, firmando con Bartoccetti il primo vantaggio interno sul 7-5; gli ospiti, tuttavia, allungano nel finale di primo quarto, raggiungendo il +7 sul 14-21 del 10’. Nella seconda frazione, dopo il +10 esterno firmato da Filippini (16-26), i padroni di casa rientrano a -2 grazie alla tripla di Levinskis, ma non riescono a mantenere contatto con gli avversari, che provano nuovamente l’allungo: sul 33-40, a 1’ dalla sirena del 20’, sale nuovamente in cattedra Bartoccetti (10 punti a fine primo tempo, con 5/5 da due e 5/8 dal campo), che con due canestri di fila firma il -3 di metà gara. In avvio di ripresa si segna col contagocce, con le due contendenti che trovano solo 7 punti totali nei primi 5’ del secondo tempo: dopo un lungo tira e molla dove la Bmr non riesce ad agganciare gli avversari, i bianco-rosso-blu impattano a quota 46 e, grazie alla tripla di Bertolini, vanno all’ultima pausa sul 54-51 in loro favore. Il quarto periodo si apre con la bomba di Malagutti per il +6 interno, ma Imola ricuce ed impatta al 34’ con la tripla di Grillini; la Bmr non molla e torna avanti sul 66-60, ma ancora una volta gli avversari la riagguantano: si entra nell’ultimo minuto sul 66 pari, prima che Germani scocchi la tripla che decide l’incontro, viatico ai liberi della sicurezza di Malagutti ed Astolfi.

UNDER 14 CSI: US REGGIO E-BASKET 2000 84-53

BASKET 2000: Fontanelli 12, Corradini, Delbue 3, Metra, Morano 10, Soliani 14, Salvo 8, Codeluppi 6, Dorelli, Grisanti. All. Iotti.
Parziali: 22-8, 40-33, 66-45. Tiri liberi: Us Reggio 3/12, Basket 2000  6/14.
Bisogna saper perdere. In un  mondo reale e non fatato dove tutto o quasi, pallone da gioco compreso, è più grande-grosso, beh ...perdere ci può stare, anche perchè gli avversari erano rappresentati da ragazzi del 2002 che in campo provinciale, nei rispettivi tornei, sapranno farsi valere. Quello che può non starci è la ventina di punti concessi-regalati su nostre banali palle perse a metà campo, che i padroni di casa hanno concretizzato con comodi lay-up.Oppure gli ulteriori 10 punti di differenza maturati negli ultimi minuti di gioco nel cosiddetto garbage time, dove proprio abbiamo smesso di giocare e lottare. Insomma, una sconfitta che ci sta, magari non con questo divario, in un match in cui, fra le altre, i 2003 avrebbero dovuto, almeno in parte, andare oltre alle pagine del libro di basket sin qui studiato, per provare a sovvertire un pronostico sfavorevole. Qualcuno ha tentato.  

28 novembre 2015

UNDER 13: LUZZARA-BASKET 2000 32-103

BASKET 2000: Fontanelli 16 (8/12), Corradini (0/2), Delbue 10 (5/10), Metra (0/3), Morano 25 (11/15), Soliani 16 (7/15), Salvo 14 (7/20), Del Bue (0/3), Codeluppi 14 (6/12), Dorelli 4 (2/7), Grisanti 4 (2/6). All. Iotti. Assistente: Morano.
Parziali: 4-27, 17-56, 22-83.
Tiri liberi: Luzzara, 2/8, Basket 2000 5/14.
Partita già conclusa al 5' sul 2-16. Le Aquile luzzaresi, lottano, non demordono, mettendo in mostra un paio di individualità interessanti. Comunque il divario è troppo grande in favore del Basket 2000. Quintetto standard in partenza, composto da Soliani, Fontanelli, Delbue, Morano, Salvo.
Il capitano è un diesel nel primo quarto, salvo accendersi nel terzo (4/5). Nei due quarti che rimane in campo Marco, la squadra subisce solo 9 punti. Matteo ancora una volta è il più lineare: mvp. Jaki non gioca il suo migliore match, però lo score parla di 16 punti segnati e non dice l'energia che ha profuso. Davide 8 punti nel primo quarto, 6 nell'ultimo. Ogni pallone vagante sotto canestro diventa di sua proprietà. Vittorio va un po' a strappi, lasciando intravedere le potenzialità ancora inespresse. Alla ricerca della continuità.Dani realizza il 101° punto e come da tradizione...si mangerà. Andrea, la sfinge. Alterna momenti di classe pura in attacco, a frequenti amnesie difensive. Federico, ben arrivato. La statura non ti manca, si tratta solo di lavorare, lavorare, lavorare duro in palestra . Per Regi, Alex  e Samu altri minuti importanti in campo per continuare a crescere.  E Cillo? Sentiva talmente il match che si è così contratto, ma così contratto che poi non ce la più fatta a stare in piedi. In bocca al lupo Gabri e torna presto in gruppo.
Prossimo impegno, domenica 29 novembre ore 11.00 Under 14 Csi alla Canalina in casa dell'Us Reggio Emilia.

27 novembre 2015

COMINCIAMO DAL MINIBASKET


Il Basket 2000 puo' contare su uno dei piu' floridi settori giovanili della regione con un fiore all'occhiello che e' il Minibasket. Purtroppo la lontananza geografica seppur limitata non ha permesso negli anni una adeguato rapporto di conoscenza e interattivita' con la prima squadra che e' la vetrina principale di ogni Societa'. Per ovviare a cio' e cominciare a far conoscere meglio i nostri giocatori abbiamo invitato gia' da questa Domenica per una breve passerella a centro campo durante l'intervallo della gara con Imola, alcuni bambini che rappresenteranno i ns centri Mini da Premuda a Rosta da 1 Maggio a Rivalta. A questo primo approccio ne seguiranno tanti altri in collaborazione con Basket Scandiano,Basket Jolly e Boiardo Basket che probabilmente consteranno di gare Minibasket FIP prima della scesa in campo della BMR:

21 novembre 2015

C GOLD, BMR STREPITOSA A PIACENZA

PIACENZA BASKET CLUB-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 49-67
PIACENZA BC: Verri 11, Galli M. 12, Degrada 8, Massari 6, Pirolo 3, Inzani ne, Livelli, Gorla 4, Tagliabue 2, Petrov 3, Merchant, Betti. All. Galli A.
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 4, Ferrari, Bertolini 23, Bartoccetti 18, Spaggiari A., Astolfi, Farioli 5, Levinskis 2, Pugi 7, Germani 8. All. Spaggiari L.
Arbitri: Brini di Bologna e Zambelli di Forlì.
Note: parziali 6-12, 24-24, 36-45.


Terzo hurrà di fila per la Bmr Scandiano, che con una prestazione splendida espugna l’ostico campo di Piacenza, una delle battistrada del raggruppamento, salendo a quota 12 punti in graduatoria. Piacenza comincia subito il match col piede giusto, portandosi sul 4-0; la replica ospite è affidata in primis a Bartoccetti, che trascina i compagni nel break (2-12) che chiude un primo quarto con pochi canestri da ambo le parti. Nella seconda frazione la Bmr tocca il +8 per poi essere rimontata e agganciata dai padroni di casa, ma a metà ripresa cambia nuovamente passo e per gli avversari restano solo le briciole: al già citato Bartoccetti (18 punti con 6/8 da due) si aggiunge un ottimo Bertolini, autore di una prova totale da 23 punti, 7 rimbalzi, 4 assist e altrettanti recuperi, che insieme ai compagni conduce in porto la sfida fino alla sirena conclusiva, regalando ai bianco-rosso-blu un successo prezioso.

20 novembre 2015

UNDER 13: BASKET 2000-US REGGIO EM. 76-58.

BASKET 2000; Fontanelli 12 (6/12), Corradini, Delbue 10 (5/8), Metra, Morano 22 (8/12),  Soliani 14 (6/22), Salvo 13 (6/12), Cilloni 5 (2/6), Codeluppi (0/6), Dorelli (0/3), Grisanti ne. All. Iotti. Assistente: Morano.
Arbitro:  Ennio Rovacchi.
Parziali: 23-10, 38-26, 54-44.  Tiri liberi: Basket 2000, 9/30, U.S. Reggio Emilia 6/14.
I ragazzi di Mariella Iotti si aggiudicano con merito un match intenso, vibrante, più equilibrato di quanto alla fine  non dica il risultato finale. Meglio. I padroni di casa spesso hanno condotto con vantaggi in doppia cifra, senza mai dare l'idea, però, di aver chiuso l'incontro.  Su tutte spicca la prestazione di Matteo, gravato però già da tre falli prima del termine della seconda frazione di gioco. Il capitano e Vittorio sono state sue valide spalle nei momenti topici del match. Comunque preziosi i 5 punti del Cillo e soprattutto i 12 di Davide. Jaki, abitualmente il nostro faro, forse, ha patito più del dovuto il duello con Paparella. Andrea e Dani sicuramente troveranno giornate più fortunate. Qualche minuto per Regi ed Alex, mentre Federico è stato in panchina solo ad onor di firma.
Note dolenti. Ci risiamo. Troppi, ancora una volta, i palloni gettati alle ortiche ed il 30% dalla lunetta su 30 tentativi, si commenta da solo.  

C GOLD, DOMANI INSIDIOSA TRASFERTA A PIACENZA

Terzo appuntamento settimanale per la Bmr Basket 2000 Scandiano. La formazione bianco-rosso-blu è di scena domani a Piacenza nella nona giornata di serie C Gold dove, al cospetto di una diretta rivale per la lotta playoff, andrà a caccia di continuità dopo le due vittorie consecutive rimediate contro Modena e Castelfranco. Palla a due ore 21.

IL MOMENTO
Nei piani alti della graduatoria regna sovrano l’equilibrio: le prime otto della graduatoria sono racchiuse in quattro punti, con la squadra di Spaggiari attualmente sesta ed all’inseguimento del quintetto di testa, per cui per emergere è necessario avere un rendimento costante, magari mettendo in fila una buona serie positiva. La Bmr è riuscita a sfruttare il duplice derby modenese portando a casa altrettante vittorie, ma ciò che più importa è che sta via, via ritrovando la condizione dei propri uomini chiave: le note positive, infatti, riguardano Pugi (che con Castelfranco è riuscito a mettere a segno una doppia doppia) e Farioli, ma più in generale tutto un gruppo che si conosce ogni giorno di più e che vuole andare lontano.

GLI AVVERSARI
Piacenza, già affrontata e battuta nel Trofeo Ferrari, vive un momento invidiabile, fatto di cinque vittorie consecutive con due blitz esterni nelle ultime due gare, rispettivamente a San Marino e Fiorenzuola. I pericoli maggiori per la difesa scandianese arrivano dal reparto esterni: il miglior realizzatore della squadra è il play/guardia Merchant (16,6 punti) seguito dalla guardia Degrada (16,5) e dal volto noto Patrizio Verri (16,3), quest’ultimo ex Pallacanestro Reggiana. In doppia cifra anche il classe 1995 Galli (10,9) e l’ala Gorla (12,1).

C GOLD, NONA GIORNATA

Programma: Piacenza BC-Bmr Basket 2000 Scandiano (arbitri Brini di Bologna e Zambelli di Forlì), Virtus Imola-Libertas Ghepard, Despar Ferrara-For Pontevecchio, BSL San Lazzaro-Salus Bologna, Gaetano Scirea Bertinoro-Nuova PSA Modena, Tigers Forlì-NFB Ozzano, Castelfranco-Fiorenzuola 1972. Classifica: Asset San Marino, Tigers Forlì, Piacenza BC, Virtus Imola e Despar Ferrara 12; Bmr Basket 2000 Scandiano 10; Salus Bologna e Fiorenzuola 1972 8; NFB Ozzano 6; Gaetano Scirea Bertinoro, Nuova PSA Modena e BSL San Lazzaro 4; Basket Castelfranco, Ghepard Bologna e For Pontevecchio 2.

18 novembre 2015

SECONDO SUCCESSO DI FILA: AL PALAREGNANI CADE CASTELFRANCO

BMR BASKET 2000 SCANDIANO-CASTELFRANCO 85-75
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 7, Ferrari ne, Bertolini 12, Bartoccetti 8, Spaggiari A. 7, Astolfi 10, Farioli 17, Levinskis, Pugi 14, Germani 10. All. Spaggiari L.
CASTELFRANCO: Romagnoli ne, Tomesani 11, Coslovi ne, Zucchini 19, Lavacchielli ne, Biello 11, Villani 13, Del Papa 8, Ferri ne, Pedroni ne, Lusvarghi 8, Righi 5. All. Boni.
Arbitri: Colinucci e Gasperini di Forlì.
Note: parziali 20-18, 45-31, 63-51. Uscito per falli Del Papa.

Secondo successo di fila per la Bmr Scandiano, che supera nel turno infrasettimanale Castelfranco conquistando il quinto successo stagionale. Da segnalare la prova di Farioli, che chiude in doppia doppia e senza errori dal campo (17 punti, 11 rimbalzi, 6/6 da due, 1/1 da tre e 2/2 ai liberi); l’altra doppia doppia è di Pugi, autore di 14 punti e 10 rimbalzi. In doppia cifra anche Bertolini, Germani e Astolfi.


Dopo un primo quarto in altalena, con le due squadre che comandano in alternanza nel punteggio, la Bmr allunga: dal 22 pari del 13’, infatti, si passa al 45-31 di fine primo tempo. In evidenza il già citato Farioli, che sotto i tabelloni fa pentole e coperchi (11 punti e 6 rimbalzi al 20’), ben assistito da un Germani da 7 punti e 4 assist. Nella ripresa la Bmr tocca il +18 sul 50-32, ma una mai doma Castelfranco prova a rifarsi sotto, arrivando a -6 a poco più di 1’ dalla fine: gli uomini di Spaggiari, tuttavia, non tremano e portano a casa due punti preziosi. Prossimo appuntamento sabato alle 21 a Piacenza. 

17 novembre 2015

C GOLD, TURNO INFRASETTIMANALE: AL PALAREGNANI ARRIVA CASTELFRANCO

Il campionato di C Gold torna in campo domani sera per il turno infrasettimanale, mettendo in programma l’ottava giornata. Per la Bmr, reduce dalla larga e convincente vittoria sul campo della Nuova PSA, arriva un’altra sfida contro una rivale modenese: al PalaRegnani, infatti, arriva una Castelfranco con una sola vittoria all’attivo, ma da non sottovalutare. Palla a due ore 21.

IL MOMENTO
A caccia di continuità. In un campionato dove le zone alte della graduatoria sono, Tigers Forlì a parte, oggetto ogni settimana di rivoluzioni, la Bmr prova a ritagliarsi un proprio spazio. Per farlo, deve riuscire nell’impresa di inanellare una serie positiva, cosa che finora non le è mai riuscita. Al vittorioso debutto con la Ghepard è seguito il ko con la Salus; al blitz in terra bolognese con Pontevecchio il ko interno con San Marino. Il resto è storia recente, con il successo a Bertinoro ed il successivo ko contro la capolista Tigers. Ora, dopo la vittoria di Modena, cosa è lecito attendersi? Di certo una squadra concreta e determinata, decisa a portare a casa i due punti contro un avversario che appare sì in crisi, ma che nell’ultimo turno non ha certo alzato bandiera bianca in partenza contro Ferrara.

GLI AVVERSARI
Castelfranco, allenata dall’ex Mecart Cavriago Guido Boni, ha perso qualche tassello rispetto al gruppo che lo scorso anno ha centrato i playoff e occupa l’ultimo posto della graduatoria, con ben sei ko all’attivo.  Nelle fila modenesi non mancano i volti noti: ex di turno, dopo Pulvirenti nella sfida di domenica a Modena, è “Tony” Del Papa (nella foto): l’ala classe 1982 vestì i colori bianco-rosso-blu nella stagione 2011/12, venendo allenato proprio da coach Luca Spaggiari. Un altro giocatore con trascorsi nel reggiano è Alex Biello, che ha militato nelle ultime due stagioni alla Rebasket Rubiera. I due sopracitati sfiorano la doppia cifra di media, chiudendo rispettivamente a 9,5 e 9,4 punti: il miglior realizzatore dei bianco-verdi è il classe 1995 Michele Villani, ala che mette a segno 11,9 punti ad allacciata di scarpe; accanto a lui la guardia Umberto Zucchini, con 11,6, mentre l’altro esterno Davide Tomesani si ferma a 10,7. Da non sottovalutare l’apporto alla causa dei due playmaker, Marcello Coslovi (8,5 + 2,8 assist) e Giacomo Righi (7,3).

C GOLD, OTTAVA GIORNATA

Programma: Bmr Basket 2000 Scandiano-Castelfranco Basket (arbitri Colinucci e Gasperini di Forlì), Ghepard Bologna-NFB Ozzano, Asset Banca San Marino-Gaetano Scirea Bertinoro, Fiorenzuola 1972-Piacenza BC, Salus Bologna-Despar Ferrara, PSA Modena-BSL San Lazzaro, Virtus Imola-Tigers Forlì. Classifica: Tigers Forlì 12, Asset San Marino, Piacenza BC e Despar Ferrara 10; Bmr Basket 2000 Scandiano, Virtus Imola, Salus Bologna e Fiorenzuola 1972 8; NFB Ozzano, Gaetano Scirea Bertinoro e Nuova PSA Modena e BSL San Lazzaro 4; Basket Castelfranco, Ghepard Bologna e For Pontevecchio 2. Prossimo turno: Piacenza BC-Bmr Basket 2000 Scandiano (sabato 21/11, ore 21).

15 novembre 2015

"DICA 33": BMR VITTORIOSA A MODENA

NUOVA PSA MODENA-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 47-80
PSA MODENA: Tejeda Castro ne, Manzotti, Macchelli 2, Tinarelli ne, Pulvirenti 3, Bertoni 4, Tamagnini, Marra 16, Frilli 11, Ritacco, Govi, Biscaro 7. All. Solaroli.
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 2, Ferrari 8, Bertolini 11, Bartoccetti 11, Spaggiari A. 5, Astolfi 10, Farioli 10, Levinskis 2, Pugi 4, Germani 17. All. Spaggiari L.
Arbitri: Casabona di Rimini ed Ancarani di Ravenna.
Note: parziali 10-22, 16-39, 32-56.



Torna il sorriso in casa Bmr, grazie al largo successo ottenuto sul campo della Nuova Psa Modena: la quarta vittoria stagionale di Astolfi e compagni è frutto di una prestazione determinata e concreta, che ha costretto gli avversari a rincorrere fin dalla palla a due e a faticare oltremodo per trovare la via del canestro. La formazione bianco-rosso-blu parte col piede giusto e nei primi 6’ concede 2 soli punti agli avversari, toccando il +10 sul 2-12; il massimo vantaggio della prima frazione è il +13, siglato con un 1/2 dalla linea della carità dal rientrate Pugi. Nel secondo periodo Modena rientra fino al -6 sul 16-22, grazie al canestro di Marra, ma la formazione ospite non concede spazio e a 5’ dall’intervallo è nuovamente in doppia cifra di vantaggio: a “doppiare” gli avversari, sul 16-32, è il primo canestro di Bertolini, che colpisce dalla lunga distanza al 17’. Nella ripresa la Bmr non fatica a controllare la gara, grazie al largo vantaggio e alle % in attacco di Modena che restano basse: Farioli firma il +27 al 32’, poi Marra e Manzotti firmano un minibreak che vale loro un parziale recupero sul 31-48. Dopo il 32-56 di fine terzo quarto, i giochi sono ormai fatti: una bomba di Frilli vale nuovamente il -19 ai modenesi, che nel proseguo però cedono nuovamente di fronte alle avanzate scandianesi fino al 47-80 finale.

14 novembre 2015

UNDER 13: BAGNOLO-BASKET 2000 16-115

BASKET 2000: Fontanelli 16 (8/13), Corradini (0/3), Delbue 7 (2/8), Metra 2 (1/3), Morano 18 (9/12), Soliani 29 (12/22), Salvo 8 (4/10), Cilloni 2 (1/13), Del Bue 3 (1/4), Codeluppi 24 (12/26), Dorelli 6 (3/7). All. Iotti. Assistente: Morano.
Parziali: 4-31, 5-56, 11-80. Tiri liberi: Bagnolo 2/4, Basket 2000, 8/13.

Seconda giornata del campionato under 13 fip regionale (girone B) e seconda larga vittoria dei ragazzi di Mariella Iotti. Dopo 1'27" di gioco sul 2-7 i padroni di casa già devono ricorrere al time out. E virtualmente il match termina lì. Il divario fra i due team è troppo ampio. Tecnicamente, fra le altre, da segnalare il canestro di Samu, con tanto di finta e ottimo arresto ed appoggio di palla alla tabella, oltre all'unico tiro da tre realizzato nell'incontro effettuato da  Jaki. Meglio, decisamente meglio la percentuale ai liberi rispetto alla gara disputata contro l'Arbor. Segnali  positivi anche sul rapporto di possessi e palle perse. Beh... sulle percentuali al tiro in azione il commento è libero.

Prossimo turno: venerdì 20/11 ore 17.30 (1° Maggio), Basket 2000-Us Reggio Emilia.
Altri risultati: Arbor-Cadelbosco 62-33, Bibbiano-Cavriago  34-46, Novellara-Reggiolo 96-23, Us Reggio Emilia-S.Ilario 70-69.

C GOLD, TRASFERTA DOMENICALE A MODENA (ORE 18,15)

Trasferta al di là del Secchia per la Bmr Scandiano, impegnata domani sul campo della Nuova PSA Modena nella settima giornata di serie C Gold (ore 18,15). Alla squadra di coach Spaggiari, reduce dal ko interno contro i Tigers Forlì, è chiesto il salto di qualità, anche per non allontanarsi troppo dalla zona playoff.

IL MOMENTO
A metà del guado. La formazione bianco-rosso-blu, infatti, è l’unica ad avere sei punti in classifica, frutto di tre vittorie ed altrettante sconfitte. Il treno del terzo posto, seppur molto affollato (Imola, Piacenza, Ferrara, Salus e Fiorenzuola) dista due sole lunghezze e la giornata odierna prevede alcuni scontri tra formazioni di alta classifica, basti pensare a Tigers-Salus e San Marino-Piacenza. Vincere a Modena vorrebbe dire restare a stretto contatto con le posizioni che contano, in una settimana molto dispendiosa a livello di energie visto che mercoledì sera si tornerà in campo per il turno infrasettimanale contro Castelfranco. Salvo sorprese dell’ultima ora, l’intero roster sarà a disposizione, visto che dovrebbe recuperare anche Pugi.

GLI AVVERSARI
Dopo un inizio shock (oltre 37 punti di media di divario con le avversarie nelle prime quattro giornate), la Nuova PSA ha cambiato marcia, portando a casa due vittorie consecutive: la prima in un tiratissimo derby con la già citata Castelfranco, la seconda in casa della Libertas Ghepard. Il giocatore più esperto a disposizione di coach Massimo Solaroli è Davide Pulvirenti, che ricoprirà il classico ruolo dell’ex: il play/guardia, classe 1982, divide la scena con l’altro piccolo Fabrizio Manzo, classe 1986, e con le ali Nicolò Bertoni (1993) e Alessandro Saccà (1986.

C GOLD, SETTIMA GIORNATA

Programma: Nuova PSA Modena-Bmr Basket 2000 Scandiano (arbitri Casabona di Rimini ed Ancarani di Ravenna), BSL San Lazzaro-Ghepard Bologna, Tigers Forlì-Salus Bologna, Asset San Marino-Piacenza BC, Gaetano Scirea Bertinoro-Virtus Imola, NFB Ozzano-For Pontevecchio, Despar Ferrara-Castelfranco. Classifica: Tigers Forlì e Asset San Marino 10; Virtus Imola, Piacenza BC, Despar Ferrara, Salus Bologna e Fiorenzuola 1972 8; Bmr Basket 2000 Scandiano 6; Gaetano Scirea Bertinoro e Nuova PSA Modena 4; NFB Ozzano, Basket Castelfranco, Ghepard Bologna, For Pontevecchio e BSL San Lazzaro 2. Prossimo turno: Bmr Basket 2000 Scandiano-Basket Castelfranco (mercoledì 18/11, ore 21).

12 novembre 2015

PARLA L'EX PULVIRENTI: "A SCANDIANO SOLO BEI RICORDI"

Ex di turno, nella gara che domenica vedrà impegnata la Bmr Basket 2000 sul campo della Nuova PSA (ore 18,15) è Davide Pulvirenti, play/guardia in forza alla società bolognese. Arrivò a Scandiano nel dicembre 2012, aiutando una squadra in difficoltà a riprendersi e a centrare in anticipo la salvezza. Con lui scambiamo due battute a poco meno di 72 ore dalla palla a due.

Davide, per te sarà un ritorno al passato.
“Sì, è la classica gara dell’ex come tante per me, vista la non più giovane età (ride – ndr)”.

Che cosa ti è rimasto dei mesi vissuti in maglia Bmr?
“Ho ricordi molto positivi: arrivamo ad un passo dai playoff, crescendo come gioco e come intesa nel corso della stagione”.

Come vedi la gara di domenica?
“Sappiamo di non essere i favoriti, anzi. Però siamo in fiducia e vogliamo fare una bella figura davanti ai nostri tifosi come quella nel derby vinto contro Castelfranco: il nostro obiettivo è far innamorare alla pallacanestro una terra come Modena, dove la palla a spicchi è messa da parte”.

Chi sono i tuoi giocatori preferiti nelle fila avversarie?

“Vorrei tanto giocare insieme a Bartoccetti, mentre Germani è il più completo perché sa fare davvero tutto. Ovviamente non dimentico Farioli: Farouk, nonostante l’età, non centra niente con questa categoria”.

8 novembre 2015

UNDER 13: ARBOR-BASKET 2000 24-102

BASKET 2000: Fontanelli 14 (6/12), Del Bue 2 (1/3), Corradini 2 (0/3), Delbue 12 (5/10) ,Metra 6 (3/6), Morano 12 (5/8), Soliani 13 (5/9), Salvo 6 (3/11), Cilloni 17 (8/14), Bernieri, Codeluppi 10 (5/11), Dorelli 10 (5/8). All. Iotti. Assistente: Morano
Parziali: 2-24, 6-46, 12-74. Tiri liberi: GS Arbor 4/9, Basket 2000, 11/22.
 Primo turno del campionato regionale di basket Fip U13 e primo largo hurrà esterno per i 2003 allenati da Mariella Iotti. Starting five composto da Salvo, Morano, Fontanelli, Soliani e con la novità Dorelli, al posto del capitano Delbue un po' acciaccato. Pronti via e dopo 5' il punteggio dice 2-11 con 6 punti di Fontanelli (diventato poi un  4/4 in azione e 2/2 ai liberi) e match virtualmente chiuso. Fra le tante, da sottolineare nel terzo quarto,  lo Jaki-Matte show, fatto di eccellenti dai e vai oltre a due straordinari tiri dalla distanza scoccati da Dani nel corso dell'incontro. Da rivedere la percentuale complessiva dalla linea della carità oltre alle troppe palle perse. Ampie rotazioni per tutti, ivi compreso il 2004 Bernieri. Out per infortunio Grisanti.  Il top scorer è stato Cillo con 17 confetti regalati agli avversari, diligente l'opera del metronomo Jacopo, mentre Andrea è uscito alla distanza. Solita energia immessa da parte di Regi, mentre ancora una volta Vittorio è stato il re dei tabelloni. Di buon auspicio la doppietta ai liberi di Alex ed il primo canestro ufficiale di Samu.
Ufficiosamente il match è terminato 24-104, con sette giocatori in doppia cifra. 

Prossina gara (14-11) ore 18,30: Bagnolo-Basket 2000.
Altri risultati. Girone B. Us  La Torre-Us Reggio Emilia 35-96, S.Ilario-Luzzara 81-49, Cadelbosco-Novellara 9-128, Luzzara-La Torre 58-38, Cavriago-Bagnolo 59-21.

7 novembre 2015

C GOLD, BMR BASKET 2000 SCANDIANO-TIGERS FORLI’ 84-89

BMR BASKET 2000 SCANDIANO-TIGERS FORLI’ 84-89
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 11, Ferrari, Bertolini 21, Bartoccetti 18, Spaggiari A., Astolfi 12, Farioli 12, Levinskis 2, Rika ne, Germani 8. All. Spaggiari L.
FORLI’: Valgimigli ne, Tugnoli 17, Giampieri 7, Mossi 13, Gurini 22, Poggi, Valentini 8, Villa ne, Little 8, Donati 11, Agatensi 3. All. Conti.
Arbitri: Viteritti di Bologna e Fiocchi di Ferrara.
Note: parziali 26-22, 46-49, 61-75.

Niente da fare per la Bmr Scandiano al cospetto degli imbattuti Tigers Forlì, che espugnano il PalaRegnani conquistando il quinto successo in altrettante partite disputate. Dopo una buona prima parte di gara, specie nel primo quarto, i bianco-rosso-blu hanno subito la reazione forlivese, con allungo decisivo piazzato a fine terzo periodo, prima di un tentativo di rimonta finale che si è fermato a -3.


Scandiano parte bene e chiude il primo quarto sopra di quattro lunghezze, allungando poi a inizio seconda frazione dove il massimo vantaggio interno è sul 32-22 (11’). La reazione di Forlì non si fa attendere e, se nelle fila ospiti sono Bartoccetti (16 punti nei primi 20’), Bertolini ed Astolfi a fare pentole e coperchi, dall’altra parte sono Tugnoli e Gurini a riportare i romagnoli a stretto contatto. La Bmr guida fino al 42-40, poi sono il già citato Gurini e Donati a firmare il minibreak che manda gli ospiti negli spogliatoi con 3 lunghezze di vantaggio. Nella ripresa Forlì accelera e tocca per la prima volta la doppia cifra di vantaggio sul 52-62 (36’); la Bmr reagisce con una tripla di Farioli ed il 20esimo punto di Bartoccetti, che valgono il -5 sul 59-64, ma è solo un fuoco di paglia: negli ultimi 2’47” del terzo periodo il quintetto romagnolo piazza un 11-2 che indirizza in modo inequivocabile il corso degli eventi. L’ultimo parziale vede gli ospiti gestire il vantaggio, ma senza successo: Astolfi e, soprattutto, Farioli provano a riportare a stretto contatto i locali, arrivando a -3 con una bomba di Malagutti a 22” dalla sirena. Non basta per completare la rimonta, ma la Bmr esce a testa alta. Prossimo impegno domenica 15 novembre alle 18,15 a Modena contro la Nuova Psa.

6 novembre 2015

ATTACCO AL POTERE: DOMANI LA BMR AFFRONTA LA CAPOLISTA FORLI'

Ritrovato il sorriso in quel di Bertinoro, con una prova di grande intensità collettiva, la Bmr ritrova il proprio pubblico: al PalaRegnani (domani, ore 20,30) arrivano i Tigers Forlì, che nelle quattro gare finora disputate hanno raccolto altrettante vittorie, guidando la classifica in compagnia di San Marino, Imola e Fiorenzuola, tutte però con una partita in più.

IL MOMENTO
Di che pasta è fatta questa Bmr? Stasera ne sapremo qualcosa in più. Il campionato, molto equilibrato, è ancora  lontano dall’esprimere i veri valori e l’equilibrio sembra regnare sovrano: lo dimostrano i risultati di ogni week end, oltre ad una graduatoria dove tra il primo e l’ottavo posto ci sono due sole lunghezze. Dove si colloca la squadra di Spaggiari? Presto per dirlo. I tanti problemi fisici di quest’inizio di stagione hanno condizionato parecchio il rendimento, specie nell’ultima gara interna con San Marino, facendo però vedere nelle difficoltà che questo gruppo ha valori importanti: accanto alla continuità data dai “senatori” Bartoccetti, Bertolini, Astolfi e Germani, c’è l’energia dei giovani Malagutti, Spaggiari, Levinskis e Ferrari, oltre all’esperienza del totem Farioli. In attesa di quel Pugi che, nei pochi minuti finora disputati, ha dimostrato tanta voglia di tornare ad essere protagonista.

GLI AVVERSARI
Attacco attomico. I Tigers viaggiano oltre 84 punti di media a partita e non sembrano conoscere ostacoli; nelle ultime due uscite hanno concesso le briciole agli avversari, concendendo meno di 50 punti a Bertinoro e PSA. La formazione forlivese, non a caso prima della classe, è ricca di individualità di spessore: il giocatore più in vista è la guardia Gurini, miglior realizzatore dei suoi con 18,3 punti all’attivo. Sotto i tabelloni, invece, spicca il Montrell, classe 1993, che abbina a 13,5 punti anche la bellezza di 9,5 rimbalzi: i suoi 203 cm fanno il paio con i 204 dell’altro centro Valentini, a conferma di un reparto di grande fisicità. In doppia cifra anche l’ala Mossi (10,8) ed il playmaker Tugnoli, classe 1994, che finora ha realizzato 12,5 punti ad allacciata di scarpe. Forlì ha debuttato vincendo 78-74 a Ferrara, bissando poi la settimana seguente con l’81-66 nel match interno contro Piacenza; nelle seguenti giornate, come detto, gli arancio-neri hanno dilagato: prima è arrivato il 74-47 nel derby sul campo di Bertinoro, poi - prima del turno di riposo - è stata la volta del 104-42 contro la PSA Modena.

C GOLD, SESTA GIORNATA

Programma: Pontevecchio-San Marino, Fiorenzuola-Despar Ferrara, Castelfranco-BSL San Lazzaro, Gherpad Bologna-PSA Modena, Salus Bologna-Virtus Imola, Piacenza BC-Gaetano Scirea Bertinoro, Bmr Scandiano-Tigers Forlì (arbitri Viteritti di Bologna e Fiocchi di Ferrara). Classifica: Tigers Forlì, Virtus Imola, Asset San Marino e Fiorenzuola 1972 8; Piacenza BC, Bmr Basket 2000 Scandiano, Salus Bologna e Despar Ferrara 6; Gaetano Scirea Bertinoro 4; NFB Ozzano, Basket Castelfranco, Ghepard Bologna, For Pontevecchio e PSA Modena 2; BSL San Lazzaro 0. Prossimo turno: PSA Modena-Bmr Basket 2000 Scandiano (domenica 15/11, ore 18,15).

31 ottobre 2015

C GOLD, ECCO IL RISCATTO: LA BMR TORNA DA BERTINORO COL SORRISO

GAETANO SCIREA-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 58-67
BERTINORO BASKET: Zanotti ne, Riguzzi 15, Brunetti 7, Ruscelli ne, Merenda 2, Bravi, Cristofani, Ricci 4, Farabegoli 6, Delvecchio 14, Solfrizzi Em. 3, Solfrizzi En. 7. All. Brighina.
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 3, Ferrari ne, Bertolini 10, Bartoccetti 12, Spaggiari A. 2, Astolfi 15, Farioli 18, Levinskis 5, Manini ne, Germani 2. All. Spaggiari L.
Arbitri: Ragazzi e Toffanin di Ferrara.
Note: parziali 21-16, 36-29, 44-48.

Terza vittoria stagionale per la Bmr Scandiano, che ritrova il sorriso espugnando in rimonta il parquet di Bertinoro. Contro il Gaetano Scirea, coach Luca Spaggiari recupera Germani, che stringe i denti pur di dare il proprio contributo alla causa: nel primo tempo Riguzzi e Delvecchio tengono avanti i padroni di casa, con la Bmr che va negli spogliatoi sul -7. Nella ripresa, però, la musica cambia: gli ospiti raggiungono gli avversari intorno al 35’ e allungano nel periodo conclusivo, legittimando con 15’ di ottimo livello la vittoria. Da segnalare il 4/6 dalla lunga distanza di capitan Astolfi e la doppia doppia di Farioli (18 punti e 10 rimbalzi), oltre alla prestazione corale a livello difensivo.

30 ottobre 2015

UNDER 13: GO VEZZANO-BASKET 2000 25-97

BASKET 2000: Delbue 17 (8/14), Salvo 10 (5/9), Morano 6 (3/5), Soliani 26 (12/16), Fontanelli 16 (8/16), Cilloni 12 (6/16), Dorelli 2 (1/7), Codeluppi 8 (4/8), Grisanti, (0/4), Corradini, Del Bue (0/2), Nadir. All. Iotti. Assistente: Morano.
Parziali: 2-34, 10-56, 24-72.Tiri liberi: Vezzano 3/11, Basket 2000, 3/10.
Amichevole senza storia per gli U13 di Mariella Iotti che chiudono l'incontro già dopo pochi minuti, grazie anche ai 5 recuperi del capitano e altrettanti assist di Jaki. Granitico a rimbalzo Vitto, graffiante in difesa Matteo. E che dire dell'all around  Fonta, miglioratissimo. In costante progresso Alex, mentre Federico fa già intravedere il proprio potenziale.  Come al solito, di pregevole fattura i canestri di Andrea. I punti del Cillo in contropiede sono certezza. Dani è il solito  mastino in difesa. Samu ci prova e si sbatte come il 2004 Nadir.
Poi le due squadre hanno deciso di giocare ulteriori 10', ma qui il vostro cronista, proprio non ce l'ha più fatta ed ha riposto il taccuino.

27 ottobre 2015

UNDER 14 CSI

GIRONE B: Basket 2000, Basket Jolly, Us Reggio Emilia, Audax Poviglio, Virtus Casalgrande, Basket Tricolore femminile.

GIRONE A: Noceto, San Secondo, S.Ilario, Cus Parma  u13 red, Bibbianese, Marconi Castelnovo di Sotto.

GIRONE C: Go Minibasket, Magreta, Correggio, Fiorano,Scandiano, Vignola

26 ottobre 2015

FIP UNDER 13: I GIRONI UFFICIOSI

GIRONE B: S.Ilario, Bibbianese, La Torre, Arbor, Us Reggio Emilia, Basket 2000, Bagnolo, Novellara, Reggiolo, Cavriago, Luzzara, Cadelbosco di Sopra.

GIRONE C: Pall. Reggiana, Castellarano, Vezzano S/C, Scandiano, Carpi, Castelfranco Emilia, Psa Modena, Sassuolo, Sbm A, Sbm B, Pgs Smile,Vignola.


24 ottobre 2015

UNDER 13 FIPAV

Di seguito le formazioni iscritte al campionato regionale, limitatamente ai team reggiani: La Torre, Arbor, Novellara,Reggiolo, Arti Grafiche, S.Ilario,Pall. Reggiana, Bibbianese, Bagnolo, Basket 2000, Castellarano, Vezzano s/c, Scandiano, Cadelbosco, Luzzara I gironi provvisori saranno pronti entro il 27, mentre il calendario il giorno dopo. Partenza l'8 novembre.

DOMANI AL PALAREGNANI SFIDA ALLA ASSET SAN MARINO

Secondo appuntamento interno stagionale per la Bmr Basket 2000, di scena domani alle 18 in via Togliatti sul parquet di casa contro l’Asset Banca San Marino. Archiviata con una vittoria ed una sconfitta la duplice trasferta bolognese, la squadra di Spaggiari fa parte del folto nugolo delle terze: per scalare le vette della classifica serve continuità, specie a domicilio.

IL MOMENTO
Più forte della sfortuna. Sarebbe bastato l’alibi delle assenze per far sì che un eventuale ko sul campo del Pontevecchio, sabato scorso, non avesse ripercussioni sul morale. Questa Bmr, tuttavia, ha carattere e, pur senza Bartoccetti, Pugi e Germani, ha trovato al proprio interno le energie, fisiche e nervose, per guidare una partita dalla palla a due alla sirena conclusiva, gestendo dopo un gran primo quarto l’inevitabile ritorno degli avversari. A questo punto arriva la seconda sfida interna casalinga, contro quella San Marino che evoca dolci ricordi legati ai playout dello scorso anno, con la vittoria in due partite che diede la matematica salvezza al primo turno: un avversario da non sottovalutare, sia per aver già conquistato due vittorie, ma anche perchè finora ha saputo tenere gli avversari sotto i 52 punti di media. La parola, anzi la palla, passa ora agli attaccanti bianco-rosso-blu. Venendo all’infermeria, coach Luca Spaggiari deve fare i conti con molti acciacchi: Bartoccetti, Malagutti ed Alberto Spaggiari hanno accusato febbre ma saranno della contesa, al pari di Farioli e Germani, alle prese con noie muscolari. L’unico assente dovrebbe essere Pugi.

GLI AVVERSARI
Poker d’atleti sammarinesi in doppia cifra dopo tre giornate di regular season: il più prolifico è l’ala Zannoni (nella foto), che sta viaggiando oltre i 14 punti di media. Sotto canestro brilla la stella del classe 1994 Caronna (12,3 punti e 10,3 rimbalzi ad allacciata di scarpe), affiancato dall’ala grande Gamberini (10+4,3 in oltre 30’ di utilizzo, che ne fanno il più utilizzato da coach Foschi); l’altro giocatore oltre i 10 di media è la guardia Ravaioli, che produce i suoi 11,3 punti tirando col 61% da due. In cabina di regia, invece, si alternano Frigoli, classe 1992, e l’altro playmaker Macina, di un anno più giovane. Bmr e San Marino, come riportato in prima pagina, si affrontarono lo scorso anno ben quattro volte: in regular season una vittoria interna per parte, con l’86-75 di San Marino ed il 92-82 del ritorno. Nei playout due vittorie scandianesi: 82-73 all’andata  e bis nel Titano per 62-53.

C GOLD, QUARTA GIORNATA

Programma: Bmr Scandiano-Asset San Marino ((arbitri Gorzanelli di Modena e Piedimonte di Parma), Pontevecchio-Salus Bologna, Castelfranco-Piacenza BC, NFB Ozzano-BSL S.Lazzaro, Ghepard Bologna-Gaetano Scirea, Tigers Forlì-PSA Modena, Fiorenzuola-Virtus Imola. Classifica: Fiorenzuola e Tigers Forlì 6; Asset San Marino, Bmr Basket 2000 Scandiano, Gaetano Scirea, Despar Ferrara, Salus Bologna e Virtus Imola 4; For Pontevecchio, Piacenza BC e Castelfranco 2; BSL San Lazzaro, NFB Ozzano, Ghepard Bologna e PSA Modena 0. Prossimo turno: Gaetano Scirea Bertinoro-Bmr Basket 2000 Scandiano (sabato 31/10, ore 18,30).

17 ottobre 2015

C GOLD, TERZA GIORNATA: LA BMR TORNA COI DUE PUNTI DA BOLOGNA!

FOR PONTEVECCHIO-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 59-64
PONTEVECCHIO: De Pascale 4, Martelli 9, Franchini, Pappalardo 7, Tinti 11, Verdi, Magagnoli 7, Benuzzi ne, Di Rauso 10, Bergami 8, Pesino 3, Buriani. All. Lepore.
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 7, Ferrari, Bertolini 20, Spaggiari A. 3, Astolfi 17, Farioli 10, Levinskis 7, Zannini ne, Germani ne, Giordano ne. All. Spaggiari L.
Arbitri: Resca di Ferrara e Brini di Bologna.
Note: parziali 9-23, 28-38, 41-47.

Più forte delle assenze. Seppur prima di Bartoccetti e Pugi, e con Germani in panchina solo per onor di firma, la Bmr sbanca il parquet bolognese del Pontevecchio e conquista la seconda vittoria stagionale. L’inizio dei bianco-rosso-blu è di pregevole fattura: Astolfi e Bertolini (che chiuderanno con 37 punti in due) massacrano senza pietà il canestro avversario e, sul 7-22, guidano i compagni al massimo vantaggio (+15). La reazione degli uomini di Lepore non tarda ad arrivare: nel secondo periodo i bolognesi si avvicinano, toccando il -7 sul 28-35, mentre nel terzo riescono addirittura a portarsi a -2, sul 41-43, prima di essere respinti dai liberi di Bertolini e dal canestro di Farioli (per “Farouk” doppia doppia da 10 punti e 12 rimbalzi). Nella quarta ed ultima frazione Pontevecchio tenta in tutti i modi di portarsi in parità, ma si ferma sul canestro di Bergami che vale il 55-56 a 3’23” dalla sirena conclusiva; i liberi di Levinskis e del rientrante Alberto Spaggiari tengono a galla gli ospiti, mentre a far scorrere i titoli di coda sono due conclusioni dalla linea della carità di Bertolini.


16 ottobre 2015

UNDER 13: CUS PARMA-BASKET 2000 58-74

BASKET 2000: Alzati, Bernieri, Cilloni, Codeluppi 6, Corradini, Del Bue 2, Delbue 6, Dorelli 4, Fontanelli 18, Grisanti,  Morano 9, Regi 2, Salvo 9, Soliani 18. All. Iotti. Assistente Morano.

Si è affrontata in amichevole una formazione di pari età che però partecipa al campionato di elite, un torneo più qualificato di quello che sarà il nostro, per intederci. Tutti i ragazzi hanno avuto modo di esprimersi sul parquet. Punteggio mai in discussione (massimo vantaggio 68-47). Mvp Mariella Iotti (ben tornata).

SECONDA TRASFERTA BOLOGNESE DI FILA: DOMANI ALLE 19 SFIDA AL PONTEVECCHIO

Seconda trasferta consecutiva per la Bmr, che scende sul parquet domani alle 19 a Bologna per la terza giornata di C Gold. Di fronte ai bianco-rosso-blu, che cadendo domenica sul campo della Salus hanno perso l’imbattibilità stagionale, c’è il For Pontevecchio, formazione che ha iniziato con un successo su Castelfranco per poi cedere nettamente a Fiorenzuola.

IL MOMENTO
Incassato il primo ko stagionale, dopo un inizio di stagione (tra campionato e memorial Ferrari) di soli successi, la Bmr vuole immediatamente tornare a correre. Coach Luca Spaggiari ha due dubbi, Pugi e Germani, che dovrebbero essere comunque della contesa anche se non in perfette condizioni fisiche.

GLI AVVERSARI
Il pericolo numero uno nelle fila felsinee è il playmaker Tinti: il numero 5 della formazione di coach Lepore, finora, si è dimostrato il miglior marcatore dei suoi con 16 punti di media; il reparto lunghi scandianese, invece, se la dovrà vedere con la coppia Magagnoli-Di Rauso: il primo è un “4” da 14 punti per gara, mentre il secondo abbina 12 punti a quasi 15 rimbalzi di media. A chiudere il quadro dei giocatori in doppia cifra, la guardia De Pascale, che ha segnato 10 punti in ciascuna delle due gare finora disputate dai suoi.

C GOLD, TERZA GIORNATA

Programma: BSL San Lazzaro-Despar Ferrara, Ghepard Bologna-Fiorenzuola, Asset San Marino-Castelfranco, Salus Bologna-NFB Ozzano, Gaetano Scirea-Tigers Forlì, For Pontevecchio-Bmr Basket 2000 Scandiano. Classifica: Fiorenzuola, Tigers Forlì e Gaetano Scirea 4; Bmr Basket 2000 Scandiano, Despar Ferrara, Salus Bologna, Virtus Imola, For Pontevecchio, Asset San Marino, Piacenza BC, Castelfranco 2; BSL San Lazzaro, NFB Ozzano, Ghepard Bologna, PSA Modena 0. Prossimo turno: Bmr Basket 2000 Scandiano-Asset San Marino (domenica 25/10, ore 18).

11 ottobre 2015

PRIMO STOP STAGIONALE: A BOLOGNA VINCE LA SALUS

SALUS BOLOGNA-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 74-66
SALUS BOLOGNA: Stojkov 14, Fimiani 6, Savio 3, Nucci 3, Zuccheri ne, Veronesi ne, Percan 24, Granata, Pellacani, Venturi ne, Parma Benfenati 18, Trentin 6. All. Giuliani.
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 3, Ferrari ne, Bertolini 13, Bartoccetti 17, Astolfi 12, Farioli 4, Levinskis 4, Pugi 13, Zannini ne, Germani, Manini ne. All. Spaggiari.
Arbitri: Zambelli e Colinucci di Forlì.
Note: parziali 20-18, 40-32, 60-50.

Primo stop stagionale per la Bmr Basket 2000 Scandiano, sconfitta a Bologna dalla Salus nella seconda giornata di C Gold. Una gara tutta in salita per i bianco-rosso-blu, praticamente sempre in svantaggio, che hanno provato a rialzare la china solo nel quarto periodo ma, dopo aver agguantato la parità a quota 61, non sono riusciti a dar seguito alla loro rimonta.

Nel primo tempo la Bmr è sovente costretta ad inseguire: la guardia croata Percan ed il lungo Parma Benfenati mettono infatti in difficoltà la retroguardia ospite, che fatica a trovare le giuste contromisure. La Salus, che nel primo quarto arriva a +6 prima del rientro avversario, accumula addirittura 13 lunghezze di vantaggio nella seconda frazione, ma capitan Astolfi e compagni riescono ad andare negli spogliatoi con uno svantaggio più accettabile.


La ripresa si apre col solito Percan a fare pentole e coperchi da parte bolognese, al pari del “collega” Parma Benfenati. La Bmr soffre ma, dopo aver chiuso a -10 il terzo periodo, prova a rientrare grazie a Pugi, che firma quattro punti consecutivi per il 60-54 del 31’. E’ Bartoccetti a guidare la riscossa reggiana che si concretizza con l’aggancio a quota 61: sul più bello, però, gli scandianesi si spengono e – grazie anche ad un paio di fischiate dubbie – per la Salus è un gioco da ragazzi rimettere le mani sulla partita e aggiudicarsi il successo.

10 ottobre 2015

SECONDA DI C GOLD, DOMANI TRASFERTA SUL CAMPO DELLA SALUS

Prima trasferta stagionale per la Bmr Basket 2000 Scandiano, impegnata nel pomeriggio domenicale (palla a due alle 18) sul parquet della Salus Bologna nella seconda giornata di serie C Gold. Dopo il vittorioso esordio della scorsa settimana contro la Ghepard Mr Auto, ecco la sfida ad un’altra formazione felsinea: l’obiettivo è dare continuità ai risultati ottenuti fin qui, mantenendo l’imbattibilità stagionale.

IL MOMENTO
Ancora problemi d’infermeria per coach Luca Spaggiari: Alberto Spaggiari non sarà dell’incontro, così come una settimana fa, mentre per Pugi, reduce dalla frattura dello scafoide, sarà della contesa: l’ex Pallacanestro Reggiana andrà utilizzato con cautela, essendo all’esordio, ma potrà comunque dare il suo contributo alla causa. In dubbio anche Germani, che ha problemi alla spalla: il lungo novellarese dovrebbe essere nei 10, ma non si sa .

GLI AVVERSARI
La Salus, che debutterà in campionato proprio oggi avendo già osservato il proprio turno di riposo, è allenata da coach Giuliani e nel memorial Ferrari si è arenata solo nei quarti di finale contro Ozzano, dopo aver regolato Stars Bologna e Dilplast Montecchio (quest’ultima a tavolino). Due i giocatori da tenere d’occhio: la guardia croata Percan, classe 1992, arrivato lo scorso febbraio all’ombra delle due torri dopo esperienze in patria, in Austria e nel nostro paese a Rimini e Ostuni; sotto i tabelloni, invece, spicca  Parma Benfenati, visto nel recente passato a Castelfranco, che se sta bene può fare la differenza. Proprio alla vigilia del match sono arrivati due tesseramenti importanti: il colpo da novanta è quello del classe 1989 Stojkov, scuola Virtus, playmaker che lo scorso anno ha giocato a Montichiari; da Riva del Garda, invece, arriva il classe 1996 Trentin.

C GOLD, SECONDA GIORNATA

Programma: Salus Bologna-Bmr Basket 2000 Scandiano, Despar Ferrara-Virtus Imola, Castelfranco-Ghepard Bologna, Fiorenzuola-For Pontevecchio, Tigers Forlì-Pol. Piacenza, PSA Modena-Asset San Marino, NFB Ozzano-Gaetano Scirea. Classifica: Bmr Basket 2000 Scandiano, Pol. Piacenza, Virtus Imola, Fiorenzuola, For Pontevecchio, Tigers Forlì e Gaetano Scirea 2; Salus Bologna, BSL San Lazzaro, Despar Ferrara, Castelfranco, Ozzano, Asset San Marino, PSA Modena, Ghepard Bologna. Prossimo turno: For Pontevecchio-Bmr Basket 2000 Scandiano (sabato 17/10, ore 19).

4 ottobre 2015

C GOLD, BUONA LA PRIMA: BMR VITTORIOSA CON LA GHEPARD!


BMR BASKET 2000 SCANDIANO-GHEPARD MR.AUTO BOLOGNA 69-45
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 8, Ferrari 5, Bertolini 9, Bartoccetti 6, Astolfi 12, Farioli 10, Levinskis 9, Rika 2, Germani 6, Manini 2. All. Spaggiari.
GHEPARD BOLOGNA: Maldini 6, Sandrolini, Millina, Aldieri, Gonzalez 14, Beccaletto 6, Tapia 10, Ghedini 7, Tugnoli 2, Fantuzzi. All. Rossi.
Arbitri: Savelli e Gasperini di Forlì.
Note: parziali 24-22, 46-27, 57-33.

Buona la prima per la Bmr Basket 2000 Scandiano, che esordisce nel campionato di C Gold con una netta vittoria sulla Ghepard Bologna, mandando a segno tutti i dieci giocatori del roster. Gara in equilibrio nel primo quarto, con tentativo iniziale d’allungo locale subito rintuzzato dagli ospiti; il break, tuttavia, arriva ad inizio seconda frazione, quando le maglie della difesa scandianese si stringono e concedono agli ospiti solo 5 punti in 10’, segnandone viceversa 22 e andando al riposo con ampio margine. La ripresa, in questo modo, diventa immediatamente in discesa e per coach Luca Spaggiari (privo degli infortunati Pugi e Alberto Spaggiari) c’è modo di dar spazio anche ai giovani Ferrari, Rika e Manini, cresciuti nel vivaio. 

27 settembre 2015

TROFEO FERRARI, BMR ALLE FINAL FOUR!

PIACENZA BC-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 63-70
(20-13, 33-40, 47-51)
PIACENZA: Verri 7, Galli 15, Degrada 25, Massari ne, Pirolo, Inzani ne, Livelli ne, Passalacqua ne, Gorla 5, Tagliabue 7, Betti 2, Drca 4. All. Montefusco.
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 13, Bartoccetti 16, Bertolini 20, Levinskis 9, Germani 9, Astolfi Giu. 2, Ferrari 1, Manini ne, Astolfi Gia. ne, Rika ne. All. Spaggiari.

Arbitri: Ronda di Piacenza e Dargenio di Modena.

26 settembre 2015

DOMANI A PIACENZA I QUARTI DEL MEMORIAL FERRARI



Trasferta domenicale in terra piacentina per la Bmr Basket 2000 Scandiano, impegnata alle 18 sul parquet del Piacenza BC nei quarti di finale del Trofeo Adelmo Ferrari, competizione che ha visto ai nastri di partenza tutte le formazioni di C Gold e C Silver.

I bianco-rosso-blu, unici reggiani superstiti insieme a Novellara, vengono dalla duplice vittoria nei derby contro Castelnovo Monti e Cavriago dove, nonostante le assenze, hanno saputo portare a casa il successo senza troppi affanni. Il test odierno, oltre al desiderio di entrare tra le top 4 in regione, assume inoltre una valenza importante anche in chiave campionato, arrivando a sette giorni esatti dal via della C Gold.

Ancora out Pugi (scafoide), non recupera nemmeno Alberto Spaggiari; non sarà della contesa nemmeno Farioli, squalificato. La gara si giocherà al PalaBanca: nelle fila locali uno dei volti noti è Verri, che ha contribuito con 17 punti al blitz vittorioso di mercoledì sera sul campo di Fiorenzuola.

22 settembre 2015

TROFEO FERRARI, BMR AI QUARTI

MECART CAVRIAGO-BMR SCANDIANO 69-94
CAVRIAGO: Zecchetti 7, Fantini 2, Campani, D’Amore 16, Caleffi 1, Brogio 22, Cacciavillani 5, Pezzi 8, Toniato, Caminati 4, Baroni 4. All. Martinelli.
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 25, Bartoccetti 17, Bertolini 8, Germani 20, Farioli 8, Ferrari 4, Astolfi 5, Levinskis 4, Rika 4, Marini. All. Rainieri.
Arbitri: Fontanini di Modena e Casi di Reggio E.

Note: parziali 24-27, 36-49, 53-77.

21 settembre 2015

TROFEO FERRARI: DOMANI SFIDA ALLA MECART CAVRIAGO

Secondo derby consecutivo per la Bmr Basket 2000 Scandiano, in campo domani alle 20,30 al PalaAeB di Cavriago contro i padroni di casa della Mecart. La gara, valida per il Memorial Ferrari, arriva ad una decina di giorni dal successo esterno sul campo di Castelnovo Monti e vale come match d’accesso ai quarti di finale.

In casa scandianese mancherà Pugi, ancora out per una frattura allo scafoide; assente anche Alberto Spaggiari, mentre sono acciaccati ma saranno regolarmente della contesa sia Bertolini che Levinskis. In panchina non ci sarà coach Luca Spaggiari, impegnato per motivi lavorativi; al suo posto il vice Rinieri.


Cavriago, che quest’anno registra la defezione di Cervi (ritiro), ha ringiovanito notevolmente la squadra: sotto canestro due ex, Pezzi e Brogio, due dei giocatori più esperti del gruppo allenato da coach Martinelli insieme a Fantini e D’Amore. Nel primo turno la Mecart ha sconfitto la Psa Modena, imponendosi 89-82 al supplementare.

19 settembre 2015

SETTORE GIOVANILE GIA' AL LAVORO

Comincia a prender forma il grande mosaico del settore giovanile del BASKET Jolly e Basket 2000. Tanti arrivi ed alcune partenze nel quadro tecnico delle Societa'. Tanto per cominciare un grande benvenuto a coach Alberto Gazza(Under 17 elite') Evaldas Levinskys, Nicolo' Manini e Simone Cilloni (Minibasket) ed un grande saluto ed un grosso in bocca al lupo a Simone Campani (Under 20) e suo papa' Cisco (che per anni ha curato le caviglie e le contratture di qualche centinaio di atleti) cosi' come un caro saluto a Pingani e Rinaldi (Under 20) ritornati alle Societa' di provenienza poi  ci scusino coloro che non nominiamo ma sarebbero veramente tanti e comunque un sincero grazie a tutti!! Fra circa 10 giorni tutto riprendera' a pieno ritmo fra le solite mille difficolta' ,in primis la carenza di ore palestra, la burocrazia delle Istituzioni e della Federazione e la ricerca disperata di reperire fondi per come si dice "tirare avanti".Proseguiamo comunque a lavorare sperando di ottenere sia sul lato umano che su quello sportivo gli splendidi risultati sin qui raggiunti.
Un buon lavoro a tutti

Umberto Messori      Basket 2000
Stefano   Montanari  Basket Jolly

11 settembre 2015

VIA ALLA STAGIONE 2015/16: DOMANI SFIDA A CASTELNOVO MONTI NEL PRIMO TURNO DEL MEMORIAL FERRARI

Primo impegno ufficiale per la Bmr Basket 2000 Scandiano. La formazione bianco-rosso-blu viaggia alla volta di Castelnovo Monti, dove domani alle 17 affronterà nel primo turno del Memorial Ferrari l’ambiziosa FB Assicurazioni, una delle squadre di punta del prossimo campionato di C Silver.

Gli uomini di coach Luca Spaggiari scendono in campo in formazione rimaneggiata: out Pugi, che per la frattura dello scafoide dovrà restare fermo tra i 30 ed i 40 giorni, mentre è in forte dubbio anche Bertolini, frenato da una contrattura. Qualche acciacco anche per i baby Alberto Spaggiari e Levinskis, che tuttavia dovrebbero essere della contesa.

Dall’altra parte del campo fari puntati sul nuovo arrivato Rossetti, giocatore con una lunga carriera in giro per la penisola, chiamato a rinforzare un organico che ha nel duo italo-argentino Mallon-Paulig e nel lungo Vanni i propri punti di forza.

Al PalaGiovanelli si gioca in gara secca ad eliminazione diretta; gli arbitri saranno Cassinadri e Moratti di Reggio Emilia. 

10 settembre 2015

SABATO LA A2 DI SCENA AL PALAREGNANI

Amichevole d'alto livello, sabato, al PalaRegnani.

Sul parquet scandianese saranno di scena Casale Monferrato e Ferrara, prossime protagonista del campionato di serie A2 maschile di pallacanestro.

L'incontro si disputerà grazie alla intermediazione della Bmr Basket 2000: palla a due alle ore 18, l'ingresso sarà libero.

8 agosto 2015

ULTIMO COLPO IN ENTRATA: DA PIADENA ARRIVA IL PLAY MALAGUTTI

La Bmr Basket 2000 Scandiano è lieta di comunicare l’ultimo innesto che va così a chiudere il mercato in entrata in vista della stagione 2015/16. Al PalaRegnani, infatti, arriva il playmaker Leonardo Malagutti, nelle ultime due stagioni a Piadena in C nazionale.

Classe 1995, 180 cm d’altezza, a dispetto della giovane età Malagutti vanta già una più che discreta esperienza nei campionati senior: dopo aver giocato a Quistello nella stagione 2011/12, infatti, è approdato a Bancole nel campionato successivo, prima del già citato biennio vissuto nel club cremonese. Nell’ultimo torneo, nella medesima categoria della Bmr ma nel girone lombardo, vanta un “high” di 18 punti contro Bernareggio. Una curiosità: Malagutti fu protagonista, nel 2013/14, del ko del Basket 2000 a Piadena, realizzando la tripla della vittoria dei suoi ad una manciata di secondi dalla sirena conclusiva.


Nell’intento della società bianco-rosso-blu, l’ultimo arrivato dividerà la cabina di regia con Alberto Spaggiari: sarà poi il campo, come sempre, a determinare chi dei due partirà titolare.

5 agosto 2015

MINIBASKET AL VIA !!!!!

PARTITE LE PRENOTAZIONI PER I CENTRI MINIBASKET DEL BASKET JOLLY.

DA RIVALTA A VIA PREMUDA, DA VIA PRIMO MAGGIO S ROSTA NUOVA UN AMPLIA POSSIBILITA' DI SCELTA

PER I RAGAZZI E LE FAMIGLIE DI GIORNI ED ORARI CON PROVA GRATUITA DI 4 LEZIONI.

PER I NATI DAL 2003 AL 2010 BASTA TELEFONARE AL 347-0047699 O AL 0522.557823 PER AVERE TUTTE LE INFO NECESSARIE.

I NOSTRI QUALIFICATI ISTRUTTORI  VI ASPETTANO  

3 agosto 2015

PRIMA SQUADRA, ECCO I CONFERMATI!

Dopo due volti nuovi, ecco i volti noti.

La Bmr, dopo l’arrivo del duo Farioli-Pugi, è lieta di annunciare gli atleti confermati che vestiranno nuovamente i colori bianco-rosso-blu nella prossima C Gold 2015/2016, confermando quasi in toto la spina dorsale del gruppo allenato da coach Luca Spaggiari.

Ad aprire la lista è capitan Giuseppe Astolfi, classe 1990. A seguire altri due esterni, Alessio Bartoccetti (1980) e Luca Bertolini (1985), che insieme a Farioli saranno i giocatori più esperti della squadra e punto di riferimento per i compani. Conferma anche per il lungo novellarese Enrico Germani (1992) e per i due prodotti del vivaio Alberto Spaggiari (1994) ed Evaldas Levinskis (1995). A conferma del desiderio del Basket 2000 di puntare sugli atleti cresciuti in casa, sarà presente nel roster anche il classe 1997 Tommaso Ferrari.


Da ultimo, un saluto a Fabio Gruosso e Martino Brogio, protagonisti nelle ultime stagioni al PalaRegnani, che si sono accasati rispettivamente a Rubiera e Cavriago. A loro va un grande in bocca al lupo.