_______________________________________

_______________________________________

31 dicembre 2013

CIAO LUCA!

La Bmr Basket 2000 Scandiano saluta Luca Montanari.

Il capitano, infatti, lascia la squadra per accasarsi a Montecchio: a lui va il ringraziamento per le avventure vissute insieme ed il più sincero in bocca al lupo per il futuro.

24 dicembre 2013

AUGURI!

BMR Basket 2000 augura Buon Natale a tutti: un pensiero speciale per atleti, tecnici, dirigenti, famigliari, amici, sponsor e sostenitori, unito alla speranza di un 2014 ricco di salute e soddisfazioni.

Un pensiero in particolare per Davide Giudici, play della prima squadra, diventato papà per la seconda volta poche ore fa. A lui e alla famiglia le più sincere congratulazioni.

Ricordiamo che il prossimo appuntamento interno della prima squadra sarà sabato 4 gennaio alle 18 contro MilanoTre Basiglio.


TANTI AUGURI!!!

22 dicembre 2013

CHE PECCATO! BMR KO A CREMA

EROGASMET CREMA-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 73-65
(16-21, 25-39, 49-55)
Crema: Denti 16, Tagliaferri, Airini, Dedda, Bosio 12, Persico 6, Anzivini 3, Cardellini 17, Degli Agosti 2, Colnago 17. All. Galli.
Basket 2000 Scandiano: Astolfi 8, Codeluppi ne, Brogio 3, Bartoccetti 21, Spaggiari A. 6, Ganapini ne, Montanari 7, Gruosso 10, Germani 4, Giudici 6. All. Spaggiari L.


Ancora una sconfitta per la Bmr, che chiude il 2013 perdendo a Crema. Non bastano i 21 punti di Bartoccetti e più di 30’ in testa per strappare i due punti sul campo della terza forza del torneo, più lucida dei bianco-rosso-blu nel finale. Scandiano parte bene e dopo il primo quarto è avanti di cinque lunghezze; il vantaggio aumenta nella seconda frazione, chiusa sul 25-39, mentre nel terzo periodo i lombardi cominciano a recuperare, punto dopo punto, fino al sorpasso effettuato nel finale. La Bmr rimane così all’ultimo posto della graduatoria e terminerà il girone d’andata ospitando, sabato 4 gennaio alle 18, MilanoTre Basiglio.

20 dicembre 2013

IL 2013 DELLA BMR SI CHIUDE DOMANI CON LA TRASFERTA DI CREMA

Ultimo appuntamento del 2013 per la Bmr Basket 2000 Scandiano, in campo a Crema alle 21 nella penultima giornata d’andata di DNC. Una gara sulla carta impari, visto la differenza di 10 punti tra le due squadre, ma che i bianco-rosso-blu vogliono cercare di portare a casa per regalarsi un Natale sereno e gettare le basi per un anno nuovo dove cominciare a risalire la china.

La Bmr, che nei precedenti relativi alle stagioni 2009/10 e 2010/11 è 1-3, vuole migliorare l’ultimo posto in classifica e confida nella crescita del gruppo: l’innesto di Germani, già in doppia cifra domenica scorsa a Nerviano, allunga le rotazioni e garantisce pericolosità in attacco, dove Astolfi e Gruosso sono chiamati a spalleggiare il sempre pericoloso Bartoccetti.

Crema occupa il terzo posto in classifica con 14 punti all’attivo e lo scorso week end ha lanciato un segnale importante al campionato: dopo aver perso 0-20 a tavolino contro la Virtus Bergamo causa la rottura del tabellone ed essere stata punita con numerose squalifiche, la formazione lombarda ha espugnato San Lazzaro con una formazione dall’età media verdissima. Non ci sarà Galiazzo, che deve scontare la seconda giornata di stop: seppur priva del suo miglior cannoniere (17,2 punti di media), Crema ha le carte in regola per andare a canestro con Bosio(14,7), Cardellini (11,2) e Anzivino (10,1).


15 dicembre 2013

NERVIANO AMARA PER LA BMR

NERVIANESE-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 72-67
(19-18, 33-31, 47-43)
Nervianese: Rondena 24, Vanzulli 14, Cappellotto 9, Crippa 11, Bandiera 10, Finazzi 4, Ardizzone, Fornara ne, Martini ne, Mantica. All. Ferrari.
Basket 2000 Scandiano: Astolfi 21, Brogio, Bartoccetti 15, Gruosso 15, Giudici 4, Codeluppi, Spaggiari A. 2, Ganapini ne, Montanari 4, Germani 10. All. Spaggiari L.

Sconfitta in terra lombarda per la Bmr Basket 2000, battuta 72-67 dalla Nervianese al termine di una gara giocata tutta sul filo dell’equilibrio. Primo quarto in altalena, seppur con scarti minimi: i padroni di casa si portano sul +4, ma vengono rimontati e superati da una coriacea Bmr grazie alla tripla di Gruosso, che vale il 13-16. Due liberi di Rondena, Mvp dell’incontro, valgono poi il 19-18 con cui le due squadre vanno al primo intervallo. Nel secondo quarto regna sovrano l’equilibrio: il primo canestro è firmato dal nuovo arrivato Germani, che veste la maglia numero 14, ma ancora una volta sono i tiri liberi, stavolta di Vanzulli a mandare le due squadre al riposo sul +2 per i locali.


L’inerzia non si rompe nemmeno nella ripresa: stavolta è la Nervianese a condurre nel punteggio, ma senza riuscire ad allungare in modo deciso. Crippa e Rondena siglano il 47-43 del 30’, Giudici replica dalla distanza ma la sua conclusione non trova il bersaglio. Un gioco da tre punti di Germani apre l’ultimo quarto, portando Scandiano nuovamente al -1, ma la premiata ditta Rondena-Vandelli firma il primo break importante dell’incontro, portando i milanesi sul 52-46; Astolfi, miglior marcatore ospite con 21 punti, permette alla Bmr di avvicinarsi (59-57) e Gruosso, a 33” dalla sirena, firma i liberi del 67-66. Nel finale, però, la miglior precisione ai liberi premia i padroni di casa.

14 dicembre 2013

BREAKING NEWS: ARRIVA GERMANI!

BMR Basket 2000 Scandiano è lieta d’annunciare l’ingaggio di ENRICO GERMANI. Novellarese doc, classe 1992, il giocatore è cresciuto nel settore giovanile della Pallacanestro Novellara prima di approdare, nel 2007, alla Pallacanestro Reggiana. Dopo la trafila nelle giovanili bianco-rosse, ha esordito in prima squadra nel campionato di Legadue. Lo scorso anno era in DNA, alla Viola Reggio Calabria.


In grado di ricoprire tutti i ruoli di esterno (in particolare guardia ed ala piccola), Germani era aggregato da qualche giorno alla Bmr per l’allenamento, poi qualche problema fisico dei nuovi compagni di squadra ha accelerato le pratiche del tesseramento. La società, nelle persone del presidente Giorgio Bertani e del ds Gianluca Ferrari, esprime soddisfazione per il nuovo arrivato, cui augura le migliori fortune con la maglia bianco-rosso-blu. Ancora non è certo, tuttavia, se Germani potrà essere a disposizione di coach Luca Spaggiari per la gara domenicale contro la Nervianese. 

DNC, TRASFERTA DOMENICALE A NERVIANO

Chiusa la serie nera di otto gare col successo in volata su San Lazzaro, la Bmr Basket 2000 Scandiano si prepara a chiudere il 2013 con due gare lontane dal PalaRegnani, dove dovrà dimostrare di essere completamente guarita. Il primo dei due appuntamenti è in programma domani alle 18 in provincia di Milano, con Montanari e compagni opposti alla matricola Nervianese.

La Bmr arriva ovviamente a Nerviano con le pile ricaricate: l’essere tornati al successo ha sbloccato i bianco-rosso-blu, ma la realtà attuale parla ancora di ultimo posto in classifica (Calolziocorte ha vinto con Bernareggio e affianca gli uomini di Spaggiari a quattro punti). Ciò che serve, a questo punto, è la continuità: solo in questo modo, infatti, si potrà blindare quanto prima la salvezza e, perché no, iniziare ad inseguire il sogno playoff, distante ad oggi sei lunghezze. Ma, prima di lasciarsi andare in voli pindarici, è bene pensare ad una gara alla volta, concentrandosi al massimo.


La Nervianese, settima in classifica, arriva alla gara odierna dopo due ko esterni di fila (Milanotre e Pisogne) ed in casa ha perso già in un paio di occasioni (Saronno e San Lazzaro). Il miglior realizzatore della squadra allenata da Ferrari, è il play Rondena (16,5 punti di media), ben assistito dalla guardia Vanzulli (13,1) e dall’ala Bandera (10,6). Sotto canestro la coppia Rossetti-Cappellotto,molto abile a rimbalzo.

8 dicembre 2013

SI RITORNA AL SUCCESSO: SAN LAZZARO VA KO SOTTO I COLPI DELLA BMR!

BMR BASKET 2000 SCANDIANO-JATO GROUP SAN LAZZARO 86-82
(23-15, 41-36, 68-58)
Basket 2000 Scandiano: Astolfi 6, Codeluppi 3, Brogio 6, Bartoccetti 27, Spaggiari A. 3, Ganapini ne, Montanari 11, Levinskis ne, Gruosso 18, Giudici 12. All. Spaggiari L.
San Lazzaro: Gianasi 16, Saccardin 15, Fabbri 9, Pancaldi 2, Burresi 8, Rambelli 17, Bianchi 2, Capobianco, Governatori ne, Sgorbati 13. All. Bettazzi.
Arbitro: Giovanetti e Mignona.


La Bmr risorge con San Lazzaro. La squadra di Spaggiari ritrova la via del successo dopo otto sconfitte di fila aggiudicandosi il derby emiliano, al termine di una gara prima dominata e poi rischiata di essere gettata al vento. Dopo un primo tempo vissuto sempre in testa, la squadra di casa raggiunge anche il +16 (62-46 al 26’) ed il ritorno alla vittoria sembra una formalità. Bettazzi, coach ospite, ordina la zona e l’attacco scandianese, fino a quel momento orchestrato alla perfezione da Giudici, si inceppa. San Lazzaro impatta a quota 77 al 37’, poi la partita si gioca punto a punto, con scarti minimi, fino alla sirena: quattro liberi consecutivi di Bartoccetti, il migliore dei suoi insieme a Gruosso ed la già citato Giudici, portano la Bmr sull’85-82; l’ultima azione del match vede l’errore al tiro degli scandianesi, Giudici prende il rimbalzo e, con l’1/2 dalla lunetta, chiude i giochi. Prossimo appuntamento domenica prossima a Nerviano (ore 18).

7 dicembre 2013

DNC, DERBY DOMENICALE CON SAN LAZZARO

Non servono grandi parole per capire lo stato d’animo di una Bmr desiderosa di rivalsa dopo un avvio di stagione negativo. Gli otto ko di fila pesano come macigni sul morale di un gruppo che è stato pesantemente condizionato dagli infortuni, ma che non ha mai mancato di dare tutto in allenamento, conscio che dal lavoro passa la ripresa. Domani alle ore 18 va in scena il derby contro San Lazzaro, gara giusta per provare a tornare a sorridere, : i ragazzi sono carichi e hanno innanzi un’occasione da non lasciarsi sfuggire. Ritrovare i due punti, oltre ad una preziosa iniezione di morale, permetterebbe di migliorare la classifica, in attesa dell’ultima del 2013 a Crema e di un 2014 dove tornare protagonisti.

L’INTERVISTA
“Questa è proprio una domanda da un milione di dollari”. Risponde col sorriso sulle labbra, il lungo Martino Brogio (nella foto), quando gli chiediamo la motivazione di questo avvio ad handicap della Bmr: “Gli infortuni hanno avuto il loro peso. Abbiamo perso subito Giudici per un mese, poi Codeluppi e Montanari. I problemi fisici ci hanno limitato, impedendoci di essere al completo e di allenarci con continuità”. C’è anche dell’altro: “Quando perdi 4/5 partite di pochi punti, per una squadra diventa molto difficile reagire mentalmente, ma è quello che stiamo cercando di fare”. In momenti del genere bisogna stare uniti: “Otto ko di fila sono tanti, ma abbiamo l’obbligo di essere più squadra, più gruppo, cercando di giocare uniti l'uno per l'altro, andando a caccia di quella sincronia che è ciò di cui una squadra si alimenta”. Dopo qualche anno in C regionale, Brogio è soddisfatto del suo approdo in DNC: “A livello personale mi trovo molto bene con tutti i compagni e con l'allenatore, gioco tanto e questo è perfetto, l'unica cosa che manca sono proprio le vittorie! Personalmente trovo la DNC fino ad ora un campionato molto competitivo ed equilibrato, dove tutte le squadre possono vincere o perdere contro chiunque. Riguardo la mia prestazione personale ero partito bene all'inizio, ma ultimamente sono calato un pò, quindi l'unica cosa che posso fare è  allenarmi ancora più duramente per continuare a migliorare”.

L’AVVERSARIO
Otto punti all’attivo per la Jato Group San Lazzaro, avversario di giornata della Bmr. La squadra bolognese vanta un solo successo fuori casa e, con 707 punti subiti in 9 gare ha la difesa più battuta dell’intero raggruppamento: un dato importante per Bartoccetti e compagni, che hanno il secondo attacco meno profilico del torneo. Matteo Gianasi, in particolare, è il faro del team bolognese. Playmaker classe 1985, è cresciuto nel vivaio della formazione bolognese con cui ha anche conquistato una promozione dalla D. Dopo aver vestito i colori di Ravenna, Castel S.Pietro e Castiglione Murri, da due stagioni è capitano dei bianco-verdi e realizza più di 20 punti a partita. Accanto a lui l’esperto Samuele Rambelli, classe 1973, che occupa il ruolo di “4” ma sa essere mortifero dalla lunga distanza. A completare un terzetto di spicco c’è Riccardo Rossi, guardia classe 1991, atleta da oltre 15 punti ad allacciata di scarpe. Tra gli altri giocatori utilizzati da coach Francesco Bettazzi spiccano il classe 1993 Leonardo Burresi, guardia da 9 punti di media, ed il coetaneo Marco Bianchi, lungo che fa valere a rimbalzo i suoi 202 cm d’altezza.


1 dicembre 2013

UN BUON PRIMO TEMPO, POI LA BMR SI ARRENDE A SARONNO

FREESTATION SARONNO-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 83-64
(16-14, 38-30, 67-49)
Robur Basket Saronno: Minoli 9, Villa 20, Bianchi, De Piccoli 10, Gorla 2, Mercante 3, Collini 14, Bossola 12, Leva 10, Albani 3. All. Biffi.
Basket 2000 Scandiano: Astolfi 8, Bartoccetti 13, Montanari 7, Giudici 4, Codeluppi 3, Brogio 3, Spaggiari A. 7, Ganapini 2, Levinskis, Gruosso 17. All. Spaggiari L.

Nemmeno Saronno riesce a guarire la Bmr Scandiano. L’inizio di gara è in salita: pronti-via e i padroni di casa piazzano tre bombe, due con Villa e una con Minoli, che valgono il 9-0 iniziale. Scandiano, però, ha il merito di rialzare immediatamente la testa e, con le conclusioni pesanti di Codeluppi e Montanari, si riporta a -1. Dopo aver chiuso sotto di due lunghezze il primo periodo, la Bmr mette il naso avanti alla ripresa del gioco, toccando il 16-20 con la bomba del giovane Alberto Spaggiari; il vantaggio esterno resiste fino al 16’, quando i lombardi allungano e vanno negli spogliatoi sul 38-30. Nella ripresa, purtroppo, non c’è gara: Scandiano scivola via, via sempre più indietro,toccando il -22 al 30’ sulla conclusione da due punti di Bossola. Nel quarto e ultimo periodo la Bmr riesce a tornare a -15 con Gruosso, ma il risultato non è mai in discussione. Prossimo appuntamento domenica 8 dicembre, in casa, contro San Lazzaro.

29 novembre 2013

NOVEMBRE SI CHIUDE CON LA TRASFERTA DI SARONNO

Trasferta lombarda per una Bmr desiderosa di guarigione: alle 21 di domani, infatti, gli uomini di coach Spaggiari sono di scena a Saronno sul campo della Freestation, che occupa la nona piazza del campionato di DNC con 6 punti all’attivo. Scandiano arriva alla sfida da sette ko di fila, che valgono l’ultimo posto in graduatoria; Saronno non se la passa tanto meglio, avendo racimolato un solo successo negli ultimi cinque match.

IL MOMENTO – In casa scandianese non si può parlare di certo di momento felice: anche con Bergamo, nonostante una rimonta nel quarto periodo, si è rimasti a mani vuote. Con il rientro di tutti gli effettivi al 100% si potrà vedere la vera Bmr, quella che – causa assenze – non si è ancora potuta ammirare. Frattanto, la risonanza cui si è sottoposto Gruosso ha escluso guai al menisco.


GLI AVVERSARI – Saronno vive sulle fiammate di Villa e Bossola: il primo, classe 1990, è una guardia da 14,4 punti ad allacciata di scarpe; il secondo, invece, è un’ala che ne realizza 11. Coach Biffi ha a disposizione un roster abbastanza profondo, che può attingere dall’esperienza dell’ala De Piccoli (classe 1974), alla fisicità dei centri Albani e Collini, entrambi alti due metri, senza dimenticare la guardia Leva, classe 1989. 

24 novembre 2013

BMR KO IN CASA CON BERGAMO

BMR BASKET 2000 SCANDIANO-VIRTUS BERGAMO 49-54
SCANDIANO: Astolfi 14, Brogio 8, Bartoccetti 4, Gruosso 5, Giudici 7, Codeluppi 1, Spaggiari A. 5, Ganapini, Montanari 5, Levinskis ne. All. Spaggiari L.
BERGAMO: Bernardi 7, Mercante 11, Beretta 7, Masper 20, Guffanti 2, Castelletti ne, Gotti 3, Deleidi 4, Ghislandi ne, Perdon. All. Pasqua.
Arbitri: D’Avanzo e Nalesso.
Note: parziali 7-14, 16-24, 34-41,


La Bmr va ko in casa contro la Virtus Bergamo, trascinata dall’ex professionista Masper con 20 punti e 9 rimbalzi. Al PalaRegnani gli uomini di Spaggiari faticano in avvio di gara: dopo la bomba iniziale di Gruosso, Bergamo è lesta a portarsi sul 7-14, punteggio con cui si conclude il primo quarto. Nella seconda frazione i padroni di casa scivolano a -12 e faticano a colmare il gap che li separa dagli avversari, andando all’intervallo lungo sul 16-24. Nella ripresa l’avvio è promettente: 5 punti consecutivi di capitan Montanari permettono agli scandianesi di riportarsi a -5 (21-26), poi una conclusione da due punti di Brogio riporta la Bmr a stretto contatto sul 32-35. Sul finire del terzo periodo Bergamo allunga nuovamente, portandosi a +7, ma i locali ricuciono lo strappo ed una canestro di Bartoccetti a 4’21” dalla sirena firma il 41-43. I lombardi, a quel punto, si affidano all’esperienza di Masper, che guida i suoi alla vittoria nel rovente finale.

23 novembre 2013

DOMANI ALLE 18 SFIDA INTERNA ALLA VIRTUS BERGAMO

Vittoria, questa sconosciuta. Da qualche tempo, infatti, la Bmr manca l’appuntamento con i due punti e si ritrova in fondo alla graduatoria del campionato di DNC. Il ko di Bologna, rimediato sabato sera contro il Castiglione Murri, non ha però affossato i bianco-rosso- blu, bensì a dato loro forza e nuovo slancio: aver combattuto alla pari contro la seconda della classe, pur senza due elementi del quintetto base, è sinonimo di grande cuore, di volontà di andare oltre l ostacolo e di determinazione nel superare le avversità. Domani alle 18 al PalaRegnani arriva la Virtus Bergamo: nonostante l’indiscutibile valore dell’avversario bisogna tornare a sorridere.

INFERMERIA
Montanari e Codeluppi, assenti nell’ultimo turno, non sono ancora al top ma ci saranno. Ha accusato qualche problema fisico anche Gruosso, che però stringerà i denti e sarà della contesa. Negli ultimi giorni si è fermato anche Brogio (febbre), ma anch’egli non dovrebbe mancare. Coach Spaggiari si affida a Giudici, in netto crescendo di condizione, che avrà il compito di armare la mano sempre calda di Bartoccetti, oltre a quella di Astolfi.

AVVERSARI

La Virtus Bergamo è sicuramente una delle formazioni attrezzate per il salto di categoria: organico profondo e. soprattutto, esperto, che può contare su due elementi cardine come Drusin e Masper. Dopo un ottimo inizio, il momento non è brillante: il ko con Murri ci può stare, quello in casa con la Nervianese fa più male. Anche Bergamo, come Bernareggio due settimane fa, arriva al PalaRegnani per riscattarsi dopo due ko di fila. Gli elementi più in vista del roster lombardo sono l’ala Drusin e il centro Masper: il primo è ad un passo dai 40 anni (li compirà il 16 dicembre) ma continua ad essere il miglior realizzatore della squadra con 16,4 punti di media; il secondo, che gli “anta” li ha già raggiunti, vanta una lunga militanza trai pro e, sotto i tabelloni, continua a recitare da protagonista: lo dimostrano i 15,9 punti e i 10,3 rimbalzi all’attivo. In doppia cifra vanno anche il play Bernardi, classe 1984, e la guardia Mercante: quest ultimo, insieme a Masper, è uno degli innesti estivi, dopo aver contribuito alla promozione in DNB di Messina. Attenzione anche all’altro lungo Beretta: segna poco (4,8) ma raccoglie 8 rimabalzi a partita.

17 novembre 2013

IL CUORE NON BASTA, MA I SEGNALI SONO POSITIVI

CASTIGLIONE MURRI-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 67-65
(21-16, 39-31, 56-46)
CASTIGLIONE MURRI: Mazzoli 3, Riguzzi 2, Ventura, Iattoni 5, Beccari 5, Lollini 17, Botteghi 12, Di Rauso ne, Bergami 7, Albertini 16. All. Carretto.
BASKET 2000 SCANDIANO: Astolfi 4, Codeluppi ne, Brogio 7, Bartoccetti 24, Spaggiari A. 2, Ganapini, Montanari ne, Levinskis 4, Gruosso 14, Giudici 10. All. Spaggiari L.

Una Bmr dal cuore grande sfiora il successo sul campo del Castiglione Murri, secondo della classe. La squadra di Spaggiari, seppur priva degli infortunati Codeluppi e Montanari (in panchina solo per onor di firma), gioca alla pari contro una delle formazioni più quotate del girone, fallendo la tripla della vittoria sulla sirena.

Nel primo quarto i bolognesi vanno avanti 21-16, trascinati dai 7 punti di Lollini, ma non riescono ad allungare: Bartoccetti, infatti, segna 11 punti nei primi 10’, mantenendo i bianco-rosso-blu a stretto contatto. Nella seconda frazione Murri allunga grazie al giovane Bergami, classe 1997, che firma due canestri decisivi per il primo parziale importante del match: i padroni di casa arrivano a +12 sul 36-24, ma la zona ospite e la tripla di Gruosso riportano Scandiano al -5 (36-31). Il primo tempo si chiude con la conclusione pesante dell’ottimo Albertini, che manda le due squadre al riposo sul 39-31.


Nella ripresa la Bmr soffre le iniziative locali, arrivando fino alla doppia cifra di svantaggio: Gruosso, ancora lui, prova a far rientrare i suoi, ma Murri chiude il terzo periodo con un rassicurante +10. Nel quarto periodo, tuttavia, sono cinque punti di fila di Brogio a firmare il 60-55, poi Bartoccetti arriva a quota 20 col canestro del 60-57, poi segna il 62-61 prima di uscire – al pari di Gruosso – per il quinto fallo personale. Giudici da tre sigla il 67-65, mentre dall’altra parte Beccari fa 0/2 dalla lunetta. Ancora Giudici, con 1” da giocare, scocca la tripla della vittoria, ma il ferro dice di no. Tanti i rimpianti per una vittoria solo sfiorata, ma anche la convinzione che l’uscita dal tunnel è vicina. 

15 novembre 2013

DNC, DOMANI LA TRASFERTA A BOLOGNA CON IL CASTIGLIONE MURRI

Trasferta bolognese per la BMR Basket 2000 Scandiano, di scena domani alle 21 al Cierrebi di Bologna contro il Castiglione Murri nella settima giornata d’andata di DNC. Il momento non è facile: la vittoria manca dalla gara d’esordio con Calolziocorte e, da quel giorno, sono arrivati cinque ko di fila, sinonimo oggi dell’ultimo posto in classifica.

Nonostante tutto, in casa scandianese è d’obbligo pensare positivo: una settimana in più nelle gambe, permetterà al play Giudici di migliorare la propria condizione dopo il rientro dall’infortunio al tendine del ginocchio, con conseguenti benefici sul gioco di squadra. I problemi fisici, però, sembrano non voler abbandonare i bianco-rosso-blu: Codeluppi, uscito malconcio dalla sfida domenicale con Bernareggio, e capitan Montanari sono a serio rischio forfait.

Il Castiglione Murri, avversario di giornata, occupa il terzo posto in classifica in compagnia di Lissone e Crema con un bilancio di quattro vinte e due perse. Il giocatore più pericoloso è l’ala Iattoni (15,4 punti di media), mentre in doppia cifra finiscono anche gli altri esterni Lollini (13,4) e Albertini (13,3). Dopo un avvio boom (tre vittorie di seguito), sono arrivati i ko con Nervianese e MilanoTre che hanno rallentato la marcia, ma una settimana fa è arrivato il riscatto, col 70-61 interno alla Virtus Bergamo.


10 novembre 2013

APPUNTAMENTO ANCORA RINVIATO CON I DUE PUNTI

BMR BASKET 2000 SCANDIANO-BERNAREGGIO 69-79
(19-19, 28-40, 45-56)
BASKET 2000 SCANDIANO: Astolfi 3, Codeluppi, Bartoccetti 26, Montanari 12, Gruosso 14, Brogio 6, Spaggiari A. ne, Ganapini 8, Levinskis ne, Giudici. All. Spaggiari L.
BERNAREGGIO: Bardotti, Carrera 17, Villa 5, Quartieri 16, Taborelli 6, Gatto 6, Cacciavillani 21, Farinatti, Spinelli 8, Pizzul. All. Sacchi.
Arbitri: Bertani e D’Angelo.

Ancora una sconfitta per la Bmr Basket 2000 Scandiano, sconfitta in casa da Bernareggio nel turno odierno di DNC. Dopo esser scivolata quasi a -20, la formazione di Spaggiari rientra fino al -3 all’inizio del quarto periodo, ma non riesce a portare a casa i due punti.


Parte meglio la formazione lombarda, che dopo il 2-0 di Montanari, si porta sul 2-7; la Bmr reagisce e si porta in vantaggio prima sull’11-10 (tripla di Bartoccetti) e poi sul 14-12 (tripla di Montanari). Ancora una conclusione pesante, stavolta di Gruosso, permette agli scandianesi di chiudere in parità il primo periodo, terminato 19-19. Nella seconda frazione la squadra di Spaggiari litiga col canestro, segnando il primo canestro dopo quasi 3’: Bernareggio ne approfitta e allunga decisamente, arrivando anche al +14,con Quartieri e Cacciavillani che sono rebus irrisolti per la difesa locale. La ripresa si apre con un canestro di Ganapini che sembra essere benaugurante, ma gli ospiti prendono saldamente in mano le redini del match, volando al +18 sul 32-50 (canestro di Taborelli); solo nel finale del terzo periodo ancora Ganapini ed Astolfi riportano Scandiano a distanza accettabile, firmando il 45-56 del 30’. La Bmr ha la forza per tornare in partita ad inizio quarta frazione: un 8-0 firmato Gruosso-Astolfi vale il 53-56, ma purtroppo la rimonta non si concretizza a causa di un nuovo allungo ospite firmato dai soliti Quartieri e Cacciavillani, oltre a Carrera. 

9 novembre 2013

CONTRO BERNAREGGIO PER RITROVARE I DUE PUNTI

Quattro ko in cinque giornate non sono forse quello che ci si aspettava, ma - al di là dei numeri - c’è una Bmr che cresce e che presto ritroverà il feeling con i due punti. Domani pomeriggio si torna al PalaRegnani per la sfida con Bernareggio, appuntamento da non fallire. Palla a due alle ore 18.

Il momento - La bomba di Malagutti ad una manciata di secondi dalla fine della sfida di sabato scorso con Piadena ha lasciato l’amaro in bocca: a questa Bmr manca poco per fare il salto di qualità, ritrovando una vittoria che le manca ormai da un mese, e la trasferta in terra cremonese poteva essere l’occasione giusta. Niente paura, però, il campionato è lungo e - come pronosticava ad inizio stagione coach Spaggiari - non era da escludere la possibilità di alternare serie negative da 3/4 gare ad altrettante positive. Per questo guardiamo avanti con rinnovata fiducia, consci che il lavoro paga e che, presto o tardi, la ruota girerà. Da non sottovalutare il ritorno in campo di Giudici, che potrà dare un contributo importante alla causa. In dubbio, invece, c’è Codeluppi (mal di schiena).

L’intervista – “La prossima partita la gioco al 100%”. Stanco di rimanere a guardare, ma anche conscio che affrettare i tempi sarebbe rischioso, il play Davide Giudici non vede l’ora di tornare in campo e lo farà questo pomeriggio contro Bernareggio. Vedere i compagni faticare, specie per un playmaker, non è il massimo: “Nelle gare in cui sono rimasto guori per infortunio ho provato tanta frustazione. Avrei voluto aiutare la squadra nel modo migliore, ovvero lottando insieme agli altri sul parquet”. Le quattro sconfitte consecutive, arrivate con Lissone, Pisogne, Imola e Piadena, non preoccupano l’ex giocatore di Piacenza: “Si tratta di ko di misura e preventivabili. La squadra, tranne a Pisogne, ha retto benissimo nonostante le rotazioni limitate. Se guardiamo al bicchiere mezzo pieno, con il mio rientro, ci sarà un giocatore in più a disposizione”. Nelle fila lombarde occhio ad un atleta che in terra reggiana è noto: “Cacciavillani viaggia a 15 punti di media, è il principale terminale offensivo dei nostri avversari insieme a Quartieri, quest’ultimo ex Villafranca”. Per tornare a festeggiare il successo serve qualcosa in più rispetto a quanto messo in mostra finora: “Qualche elemento è fuori condizione, sia mentale che fisica, ecco perchè serve un atteggiamento più serio durante la settimana. Solo così si arriva alle partite con la faccia giusta. La squadra c'è, manca solo un pizzico di cattiveria in più per portare a casa i 2 punti”.


L’avversario – La Pallacanestro Bernareggio arriva al PalaRegnani con due ko interni consecutivi da digerire: il 51-68 con MilanoTre ed il 76-87 con la Nervianese hanno lasciato l’amaro in bocca ai lombardi. Due le principali bocche di fuoco della formazione ospite, decisa a riscattarsi in terra reggiana: il miglior realizzatore, con 18,6 punti di media, è Daniele Quartieri, lo scorso anno in DNB a Villafranca. Accanto a lui Davide Cacciavillani, nativo di Montecchio Emilia, che lo scorso anno è risultato il miglior realizzatore del girone con 19 punti di media (quest’anno si è assestato a quota 15). Da non sottovalutare il centro Lorenzo Taborelli, classe 1985, il giovane Davide Motta, classe 1995, ed il 29enne Gabriele Villa, ala di 2 metri prelevata in estate dall’Urania Milano (DNB). 

3 novembre 2013

UNA BOMBA ALLO SCADERE BEFFA LA BMR

CORONA PLATINA PIADENA-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 72-69
(14-19, 38-37, 61-56)
PIADENA: Vacchelli 14, Bigot, Casali 6, Toninelli ne, Moscatelli 14, Castagnaro 16, Lottici 16, Malagutti 3, Grobberio 10, Marenzi 8. All. Adami.
BMR BASKET 2000 SCANDIANO: Astolfi 18, Codeluppi 4, Brogio 13, Bartoccetti 24, Spaggiari A. 2, Ganapini, Montanari 5, Levinskis ne, Gruosso 3, Giudici ne. All. Spaggiari L.
Note: uscito per falli Vacchelli.

Quarta sconfitta di fila per la Bmr Basket 2000 Scandiano, che cade a Piadena nella quinta giornata di DNC, permettendo ai padroni di casa di sbloccarsi, centrando il loro primo successo stagionale. I bianco-rosso-blu vengono puniti allo scadere da una tripla di Malagutti che, entrato da pochi istanti, trova la conclusione pesante dall’angolo che fa esplodere l’impianto lombardo, facendo tornare a mani vuote in terra reggiana gli ospiti. Seppur priva di Giudici, in panchina solo per onor di firma, la Bmr viene trascinata da Bartoccetti (in campo tutti i 40’, 24 punti e 3/4 da 3) e Brogio (doppia doppia da 13 punti e altrettanti rimbalzi), ma l’inizio promettente non basta per ritrovare il sorriso. Prossimo appuntamento, domenica 10 novembre, al PalaRegnani contro Bernareggio. 



1 novembre 2013

BMR, DOMANI TRASFERTA A PIADENA

Trasferta sul campo dell’ultima della classe per la Bmr Basket 2000 Scandiano, impegnata domani a Piadena (ore 21) contro i padroni di casa della Corona Platina nella quinta giornata del girone B di DNC. In casa scandianese c’è voglia di ritrovare i due punti dopo tre sconfitte consecutive, l’ultima la settimana scorsa contro la capolista Imola, e di centrare la prima vittoria esterna stagionale. Coach Spaggiari dovrebbe portare in panchina Giudici, che in settimana ha spento le 35 candeline: il playmaker avrà comunque pochi minuti nelle gambe ma che aiuterà il gruppo dall’alto della sua esperienza; fari puntati sull’ottimo Astolfi visto domenica contro Imola, che in cabina di regia sta facendo di tutto per non far rimpiangere il compagno, ma tutti i componenti della squadra dovranno dare il loro contributo.


Nelle fila lombarde due vecchie conoscenze del basket reggiano: si tratta di Castagnaro e Grobberio, ex Coopsette, che stanno viaggiando rispettivamente a 17 e 13 punti di media, risultando i punti di forza di una squadra ancora a quota zero ma desiderosa di muovere la classifica. Ritroveranno sul parquet Bartoccetti, con cui condivisero la finale playoff di DNB di qualche stagione or sono, ed un altro giocatore passato in seguito Castelnovo Sotto come Codeluppi.

28 ottobre 2013

CHE PECCATO!

BMR BASKET 2000 SCANDIANO-VIRTUS IMOLA 75-83
(18-22, 39-35, 59-50)
BASKET 2000 SCANDIANO: Astolfi 21, Codeluppi 12, Brogio 4, Bartoccetti 16, Spaggiari A., Ganapini, Montanari 9, Levinskis 3, Gruosso 10. All. Spaggiari L.
IMOLA: Dall’Osso ne, Pieri 15, Sabattani 13, Corazza, Grillini 3, Di Placido, Preti 3, Massari 11, Guglielmo 3, Porcellini 35. All. Solaroli.

Che peccato. Una Bmr generosa cede in casa di fronte alla capolista Imola (quattro vittorie su quattro match giocati), collezionando il terzo ko di fila. La squadra di coach Spaggiari gioca una gara coraggiosa, nonostante l’assenza dell’infortunato Giudici, e mette alle corde i quotati avversari: dopo il 18-22 del primo quarto, i padroni di casa prendono decisamente in mano le redini dell’incontro e si portano avanti con decisione, chiudendo il terzo periodo sul +9. A quel punto Imola alza l’intensità, trova percentuali molto alte dalla lunga distanza, col solito Porcellini a colpire con continuità, e rimonta: la Bmr va sotto anche di otto lunghezze, ma grazie alla caparbietà di Astolfi e Bartoccetti, riesce a tornare a -1. Nel finale la precisione dalla lunetta dei bolognesi, in particolare di Pieri, fa la differenza. Sabato prossimo, alle 21, trasferta a Piadena. 

26 ottobre 2013

DOMENICA 26/10, AL PALAREGNANI ARRIVA LA CAPOLISTA IMOLA

Due sconfitte consecutive in trasferta, molto diverse tra loro, dopo il successo dell’esordio contro Calolziocorte. La Bmr ritorna davanti al pubblico del PalaRegnani (domenica 26 ottobre, ore 18, quarta giornata di DNC) con la voglia di ritrovare i due punti, anche se la capolista Imola, avversario di giornata, è una squadra cui non manca la qualità.

Tanta voglia di ripartire. Lissone e Pisogne hanno detto che la Bmr deve ancora crescere. Un dato, questo, che si sapeva. Se a questo aggiungiamo l assenza forzata di Giudici, che dopo due partite giocate stoicamente su una gamba sola si è dovuto arrendere, si capisce che il perfetto amalgama è ancora lungi dall essere raggiunto. I segnali, però, rimangono positivi: questa è una squadra che ha carattere, lo ha dimostrato nelle ultime due trasferte colmando gap importanti, pur senza riuscire a completare la rimonta in modo vittorioso. L’avversario odierno, tre vittorie in altrettanti match, ha le carte in regola per recitare un campionato da protagonista, ma i bianco-rossoblu non hanno intenzione di fare il ruolo della comparsa.

L’INTERVISTA
Lavori in corso in casa Bmr. Ma non si perde l’ottimismo. “Siamo una squadra nuova - spiega il direttore sportivo Gianluca Ferrari - e l’assenza di Giudici complica un po’ le cose, perchè la figura del play è fondamentale. Chi lo sta sostituendo sta facendo bene e lui ha reagito nel modo giusto alle terapie: chiaro è che senza Davide ci sono da ritrovare gli equilibri”. Il presente si chiama Imola: “Una squadra che è abituata a stare ai vertici, con un roster importante. Presteremo particolare attenzione a Massari, dal momento che soffriamo i lunghi dinamici: Brogio sta facendo molto bene ma, non avendo un centro di ruolo per scelta, sappiamo che dobbiamo fare altre cose “. Le due sconfitte consecutive non preoccupano: “Abbiamo vinto la prima in casa e siamo ad ottobre, sarebbe preoccupante se fossimo a marzo. Conosco solo una ricetta per migliorare ed è il lavoro . L’aspetto positivo è che la buona volontà non sembra mancare a questo gruppo: ci stiamo allenando molto bene, in settimana vedo i ragazzi concentrati e determinati. Non sono aspetti da sottovalutare, sono convinto che torneremo presto al successo”. Magari proprio a partire dal match odierno: “Torniamo finalmente in casa e dobbiamo riscattare la brutta prestazione di Pisogne. Loro sono un avversario impegnativo, come ho già detto sono da anni ai vertici della categoria, ma sono certo che faremo loro fare fatica”.

L’AVVERSARIO
60-53 con Lissone, 79-70 a Crema e 73-53 con Calolziocorte. Questi sono i numeri dell ottimo avvio di stagione della Virtus Imola che, trascinata dal terzetto composto da Porcellini, Grillini e Sabattani ha sbaragliato il campo dalle avversarie. Porcellini, classe 1977, ha chiuso la scorsa stagione oltre i 21 punti di media (secondo miglior marcatore assoluto in DNC), assestandosi ora intorno ai 15; Grillini, play-guardia modenese classe 1988, lo scorso anno si era messo in luce con quasi 2.5 recuperi a sera, ma si sta rivelando efficace anche in attacco, come dimostrano i 14 punti ad allacciata di scarpe. Sabattani, infine, è un classe 1994 prelevato in prestito dall’Andrea Costa Imola, ma che ha dimostrato – a dispetto della giovane età - di reggere benissimo l impatto coi campionati senior.

COSI’ IN CAMPO
BMR BASKET 2000 SCANDIANO - VIRTUS SPES VIS IMOLA
BMR: 4 MIRCO GENERALI (95, P), 5 GIUSEPPE ASTOLFI (90, G-A), 6 NICOLO CODELUPPI (89, A), 7 MARTINO BROGIO (88, A), 8 ALESSIO BARTOCCETTI (80, G), 9 ALBERTO SPAGGIARI (94, P), 10 ARMANDO GANAPINI (94, A), 11 LUCA MONTANARI (K, 82, A-C), 12 EVALDAS LEVINSKIS (95, A), 13 FABIO GRUOSSO (83, A-C). ALL. LUCA SPAGGIARI.

IMOLA: 4 GIACOMO DALL OSSO (96, P), 5 SIMONE PIERI (89, P-G), 6 GIACOMO SABATTANI (94, G-A), 7 SIMONE CORAZZA (84, G), 8 LORENZO GRILLINI (88, P), 11 PAOLO DI PLACIDO (81, C), 12 JACOPO PRETI (94, A-C), 14 LUCIANO CARLOS MASSARI (77, C), 15 MICHELE GUGLIELMO (K, 86, P), 20 ANDREA PORCELLINI (77, P-G). ALL. MASSIMO SOLAROLI.

20 ottobre 2013

PISOGNE AMARA PER LA BMR

ISEO BASKET PISOGNE-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 95-74
(22-13, 45-30, 69-57)
PISOGNE: Leone 17, Salvetti 4, Filippi 26, Acquaviva 16, Olivieri 20, Bontempo, Perazzi 7, Bianchi 3, Finulli 2, Nava. All. Mazzoli.
BASKET 2000 SCANDIANO: Astolfi 17, Codeluppi 4, Bartoccetti 22, Gruosso 14, Montanari 9, Generali ne, Brogio 6, Spaggiari A. 2, Ganapini ne, Levinskis ne. All. Spaggiari L.


Seconda trasferta consecutiva e secondo ko per la Bmr Basket 2000 Scandiano che, nonostante i 22 punti di Bartoccetti ed i 17 di Astolfi, cade in terra bresciana sul parquet di Pisogne. Iniziano forte i padroni di casa, avanti 8-2 dopo pochi minuti, ma Gruosso guida i suoi alla rimonta ed al primo (e unico) vantaggio esterno della partita sull’8-9. Pisogne, però, non ci sta e trascinata dalla coppia Acquaviva-Filippi, oltre a Leone e Olivieri, allunga già sul finire del primo periodo, chiuso sul 22-13, e arrotonda nella seconda frazione, andando negli spogliatoi sul +15. Nella ripresa la Bmr rialza la testa, piazzando un parziale di 8-0 che la riporta sul 55-51. Purtroppo, però, la rimonta rimane incompiuta: Filippi segna due canestri consecutivi, allontanando subito gli scandianesi. A quel punto la gara diventa in salita per la Bmr, che non riesce più a trovare il bandolo della matassa e viene travolta. Prossima gara, domenica prossima alle 18 al PalaRegnani contro Imola.

19 ottobre 2013

DOMENICA, ORE 18: BMR A PISOGNE

Seconda trasferta lombarda consecutiva per la Bmr Basket 2000 Scandiano che, nel pomeriggio domenicale, viaggia alla volta di Pisogne (Brescia). Un avversario sempre ostico, specie sul parquet di casa, anche se nelle prime due giornate di campionato ha collezionato altrettanti ko, uno casalingo con Crema e l’ultimo, non più tardi di una settimana fa, sul campo del Milanotre Basiglio.

La Bmr, invece, arriva al match odierno dopo il ko di Lissone, arrivato solo nel rovente finale: da lodare la voglia di riaprire un match che sembrava chiuso dopo tre quarti in favore dei brianzoli, peccato solo per la partenza ad handicap che ha – di fatto – condizionato l’esito dell’incontro. Coach Spaggiari dovrà rinunciare al play Giudici, frenato dal problema fisico al tendine sottorotuleo che lo condiziona già dal debutto in campionato contro Calolziocorte: per lui si prospettano circa tre settimane di stop. Nei dieci, al suo posto, il giovane Generali.


Nelle fila bresciane attenzione alla coppia Acquaviva-Filippi: in particolare il primo, guardia napoletana classe 1982, sta viaggiando a 17 punti di media; un altro elemento cui prestare attenzione è il centro Olivieri che, nelle prime due gare, è stato l’unico ad andare sempre in doppia cifra, realizzando 18 punti con Crema e 13 con Milanotre.

13 ottobre 2013

LA RIMONTA NON SI CONCRETIZZA, BMR KO A LISSONE

Cocoon Lissone – Bmr Basket 2000 Scandiano 66-61
(20-7; 36-22; 46-39)
Lissone: Galimberti, Radaelli 6, Ballarate 8, Pietrobon 3, Viganò 2, Meroni 11, Formentini 6, Danelutti 20, Bellotti, Cacciani 10. All. Mazzali.
Bmr Basket 2000 Scandiano: Astolfi 19, Codeluppi 4, Brogio 7, Bertocetti 22, Spaggiari 4, Ganapini, Montanari, Levinskis, Gruosso 5, Giudici. All. Spaggiari.
Arbitri: Ferrari e Fracassetti.


Prima sconfitta stagionale per la Bmr Basket 2000 Scandiano, che cade a Lissone (MB) contro i padroni di casa della Cocoon. Una gara che per tre quarti sembrava indirizzata agevolmente verso il team locale, ma che nel finale si è incredibilmente riaperta grazie alla caparbietà degli uomini di Spaggiari, capaci di tornare in partita dopo una lunga rimonta. Da lodare l’applicazione difensiva, la voglia di recuperare e l’applicazione, che purtroppo però non sono riusciti a portare i due punti. Lissone parte meglio, riuscendo a sfruttare il lungo Danelutti sotto i tabelloni, e al termine del primo quarto conduce di 13 lunghezze; Cacciani e compagni sembrano padroni del match anche nelle due frazioni centrali, ma nel finale ecco la Bmr che non ti aspetti: Bartoccetti (22 punti, ma 6/21 al tiro) ed Astolfi (nella foto) guidano la rimonta, che riporta prima gli scandianesi a -1 (48-47), poi a -3 (56-53), senza però riuscire a concretizzare. Buone anche le prove di uno stoico Giudici, in campo nonostante i problemi fisici, Spaggiari e Brogio. Prossimo appuntamento domenica 20 alle 18, nuovamente in trasferta, sul parquet bresciano di Pisogne.

11 ottobre 2013

SABATO 12.10, SI VIAGGIA ALLA VOLTA DI LISSONE

Trasferta brianzola per la Bmr Basket 2000 Scandiano, impegnata alle 21 di domani sera al PalaFarè di Lissone (MB) contro i padroni di casa della Cocoon. La formazione di casa, nei pronostici di inizio campionato, è considerata una delle favorite, ma al debutto è caduta 60-53 sul parquet della Virtus Imola.

I bianco-rosso-blu di coach Spaggiari, invece, hanno vinto all’esordio, davanti al pubblico del PalaRegnani, regolando 50-45 la Carpe Diem Calolziocorte. “Rispetto a domenica scorsa dovremo mantenere il medesimo atteggiamento difensivo – spiega il playmaker Davide Giudici (nella foto), uno dei volti nuovi del quintetto scandianese – ma dovremo alzare i ritmi e capitalizzare di più in attacco. Ogni pallone è sacro”. Si respira un’aria positiva nell’ambiente, anche se l’avversario è ostico: “Noi dobbiamo mettere sempre in campo la voglia di vincere, quando troveremo qualcuno più forte di noi gli faremo i complimenti”. Recuperato Levinskis, assente con Calolziocorte: la Bmr si presenterà in campo al gran completo.

Lissone, come detto, nell’ultimo turno ha perso a Imola, nonostante abbia chiuso avanti il primo quarto. Coach Mazzali spera di avere al 100% l’ala Cacciani, che in terra bolognese era condizionato da alcuni acciacchi; i migliori, nella “prima” stagionale, gli esterni Galimberti, Meroni e Ballarate.

COSI' IN CAMPO
COCOON LISSONE – BMR BASKET 2000 SCANDIANO
LISSONE: 4 ALESSIO GALIMBERTI (92, P), 5 LUCA RADAELLI (73, A), 6 ALESSANDRO DONADONI (97, P), 7 MATTEO BALLARATE (89, G), 8 ANDREA PIETROBON (92, A), 9 CLAUDIO VIGANO’ (93, A), 10 PAOLO MERONI (90, P), 11 FILIPPO FORMENTINI (88, G), 12 DAVIDE ORSENIGO (78, A), 13 JULIAN DANELUTTI (88, C), 14 GIORGIO BELLOTTI (90, C), 15 CLAUDIO CASSANMAGNAGO (85, A), 16 STEFANO CACCIANI (84, A). ALL. MASSIMILIANO MAZZALI.
BMR: 5 GIUSEPPE ASTOLFI (90, G-A), 6 NICOLO’ CODELUPPI (89, A), 7 MARTINO BROGIO (88, A),  8 ALESSIO BARTOCCETTI (80, G), 9 ALBERTO SPAGGIARI (94, P), 10 ARMANDO GANAPINI (94, A), 11 LUCA MONTANARI (K, 82, A-C), 12 EVALDAS LEVINSKIS (95, A), 13 FABIO GRUOSSO (83, A-C), 20 DAVIDE GIUDICI (78, P). ALL. LUCA SPAGGIARI.

DNC, SECONDA D'ANDATA: PROGRAMMA E CLASSIFICA
Sabato 12, ore 21: Cocoon Lissone-BMR BASKET 2000 SCANDIANO, Crema-Virtus Imola, Robur Saronno-Virtus Bergamo Terno, MilanoTre Basiglio-Iseo Pisogne, Castiglione Murri-San Lazzaro.
Domenica 13, ore 18: Carpe Diem-Calolziocorte-Nervianese, Bernareggio-Piadena.

Classifica: BMR BASKET 2000, Castiglione Murri, Crema, MilanoTre Basiglio, Robur Saronno, Virtus Bergamo Terno e Virtus Spes Imola 2; Bernareggio, Calolziocorte, Lissone, Nervianese, Piadena, Pisogne e San Lazzaro 0.

6 ottobre 2013

PRIMI DUE PUNTI STAGIONALI: LA BMR SI IMPONE NEL FINALE

BMR BASKET 2000 SCANDIANO-CARPE DIEM CALOLZIOCORTE 50-45
(12-12, 25-25, 31-40)
BASKET 2000 SCANDIANO: Generali ne, Astolfi 3, Codeluppi 4, Brogio 11, Bartoccetti 13, Spaggiari, Ganapini, Montanari 6, Gruosso 5, Giudici 8. All. Spaggiari
CALOLZIOCORTE: Casati 3, Paduano 2, Amadio, Brambilla, Borghi 14, Milan 6, Corbetta, Cesana 6, Giacchetta 10, Loreano 4. All. Mazzoleni.
Arbitri: Marzulli e Fontanini.


Inizia con un successo il campionato di DNC della Bmr Basket 2000 Scandiano: al PalaRegnani, infatti, gli uomini di Spaggiari superano 50-45 un’ostica Calolziocorte, matricola lombarda che rischia di rovinare la “prima” di Giudici e compagni. Punteggio basso ed in equilibrio per metà gara, poi gli ospiti sembrano cogliere l’attimo giusto nel terzo periodo, chiuso sul +9. Scandiano non si perde d’animo e ricuce lo strappo, portando a casa nel finale i primi due punti stagionali. Menzione d’obbligo per Brogio (nella foto), autore di 11 punti. 

5 ottobre 2013

PRESENTATA LA SQUADRA: GRAZIE BMR!

Presentata stamane, presso la sede del main sponsor Bmr, la formazione del Basket 2000 Scandiano che oggi sarà impegnata nella prima giornata del campionato di DNC, ospitando Calolziocorte. Questi i pareri di alcuni degli intervenuti.

PAOLO SASSI – BMR àE’ il secondo anno che ospitiamo presso Bmr la presentazione della squadra. Ci auguriamo possa essere di buon auspicio per il prossimo campionato”.

ALESSIO MAMMI – SINDACO DI SCANDIANO à “A Scandiano diciamo spesso che ci sono le Olimpiadi tutto l’anno: sono quasi 30, infatti, le discipline sportive praticate. La pallacanestro è una di quelle più praticate ed in crescita: voi rappresentate la tradizione scandianese. Un grazie a Bmr, per quanto fa ogni giorno per lo sport e, soprattutto, per l’economia locale”.

GIORGIO BERTANI – PRESIDENTE BASKET 2000 à “Mi unisco ai ringraziamenti nei confronti di Bmr, che è partner di Basket 2000 da ormai sei stagioni e, da molto prima, del basket scandianese. Allo stesso tempo sono felice della presenza del sindaco Mammi, che ringrazio. Spesso ci viene detto che manchiamo di “scandianesità”, abbiamo stretto un accordo con la Pallacanestro Scandiano, iniziando da poco un’attività di minibasket che coinvolge circa venti ragazzi. Per quanto riguarda la prima squadra, credo sia stata allestita una formazione discreta, sarà il campo a dire dove potremo arrivare. Il girone lombardo, rispetto a quello dell’anno scorso, si preannuncia più complesso, ma logisticamente migliore. In panchina torna Spaggiari, cui ci lega un rapporto di amicizia: è cresciuto nella nostra società e inizierà il quarto anno da capo allenatore. A livello dirigenziale è entrato il ds Ferrari, col quale c’è sintonia. Buon campionato a tutti”.

GIANLUCA FERRARI – DS BASKET 2000 à “Rispetto alla lista di obiettivi che c’eravamo dati a giugno, abbiamo ingaggiato praticamente tutti. In questo gruppo ci sono tanti ragazzi amici tra loro, ci aspettiamo molto sia dal punto di vista umano che tecnico, convinti di aver riposto bene la nostra fiducia. La squadra è valida, saranno le motivazioni a fare la differenza: la società inizia il suo quinto anno in DNC, cerchiamo di raggiungere qualcosa che a Scandiano non è mai stato raggiunto”.

LUCA SPAGGIARI – CAPO ALLENATORE à “Non era una scelta scontata quella fatta dalla dirigenza, che mi ha voluto di nuovo qui. E’ stato allestito, inoltre, un organico che ricalca appieno ciò che penso. C’è aspettativa e ambizione, ma ciò che voglio vedere è il giusto spirito nel fare le cose, nell’affrontare ogni partita e ogni allenamento. Un plauso al roster per questo primo mese di lavoro e ai ragazzi del settore giovanile che ci hanno dato una mano. Mi auguro che la prima squadra generi entusiasmo nell’ambiente: veniteci a vedere e a sostenerci”.


NOTA A MARGINE à La società ha voluto premiare Andrea Bettelli (assente per sopraggiunti motivi lavorativi) con una maglia a ricordo dei tanti anni da capitano. Il nuovo capitano sarà Luca Montanari.

DOMENICA 6.10, PRIMA DI CAMPIONATO: AL PALAREGNANI CONTRO CALOLZIOCORTE

La Bmr debutta nel campionato di DNC. Il primo appuntamento è nel pomeriggio domenicale (ore 18): a Scandiano arriva la matricola Calolziocorte. L’occasione giusta per vedere all’opera volti nuovi e vecchi del team bianco-rosso-blu. Giudici, Bartoccetti, Codeluppi e Brogio sono gli elementi che la dirigenza ha inserito nel roster durante il mercato estivo: faranno compagnia ai confermati Montanari (nominato capitano), Gruosso, Astolfi, Spaggiari, Ganapini e Levinskis.

IL COACH
“Sarà un campionato equilibrato”. Coach Luca Spaggiari, tornato dopo un anno sulla panchina della Bmr, “battezza” così il girone B di DNC, che vedrà i suoi giocatori affrontare le rivali lombarde ed emiliane. “Non credo ci sia una schiacchiasassi” prosegue il tecnico, “ma un gruppo di nove/dieci squadre capaci di lottare per la promozione diretta e per i restanti otto posti della post season”. Tra queste la Bmr: “C’è entusiasmo nell’ambiente, lo si respira. Non abbiamo fatto fuoco e fiamme nel precampionato, ma è giusto così. Partiamo rilassati, perchè non sarà un torneo scontato: ci potranno stare filotti positivi da tre o quattro gare e negativi della medesima durata”.

COSI' IN CAMPO (domani, ore 18)
BMR BASKET 2000 SCANDIANO - CARPE DIEM CALOLZIOCORTE
BMR: 5 GIUSEPPE ASTOLFI (90, G-A), 6 NICOLO’ CODELUPPI (89, A), 7 MARTINO BROGIO (88, A),  8 ALESSIO BARTOCCETTI (80, G), 9 ALBERTO SPAGGIARI (94, P), 10 ARMANDO GANAPINI (94, A), 11 LUCA MONTANARI (K, 82, A-C), 12 EVALDAS LEVINSKIS (95, A), 13 FABIO GRUOSSO (83, A-C), 20 DAVIDE GIUDICI (78, P). ALL. LUCA SPAGGIARI.
CALOLZIOCORTE: 5 ANDREA CASATI (92, P-G), 6 SIMONE PADUANO (K, 84, P-G), 7 DANIELE AMADIO (84, G), 8 LUCA BRAMBILLA (96, G-A), 9 GIANLUCA BORGHI (82, A), 11 FABRIZIO MILAN (87, G-A), 12 PIERPAOLO CORBETTA (84, A-C), 13 GABRIELE CESANA (86, A), 16 LORIS GIACCHETTA (92, C), 18 DANIELE FLOREANO (89, A). ALL. ALFREDO BERTARI.

L'AVVERSARIO
Rispetto al roster 2012/13, quello che ho conquistato la vittoria nella C regionale lombarda, Calolziocorte ha perso solo tre elementi: Rusconi, passato all’Olginate , il non confermato Broggi e, da ultimo, Traorè, che è approdato a Cernusco sul Naviglio. I volti nuovi sono Andrea Casati e Loris Giacchetta: il primo proviene dal già citato Olginate, il secondo ha giocato in DNB lo scorso anno con Castelfiorentino (prendendo il posto di Fabio Gruosso) e svolgerà il ruolo di intimidatore al centro dell’area. Il capitano è Simone Paduano,: “Affrontiamo un campionato impegnativo e tecnico - ha detto ad inizio preparazione - il mio obiettivo è di portare la squadra ai playoff. A completare un roster profondo ci sono la guardia Amadio, le ali Milan e Floreano, oltre ai lunghi Borghi e Corbetta.

30 settembre 2013

SABATO 5/10 LA PRESENTAZIONE!

La Bmr Basket 2000 Scandiano versione 2013/14 svelerà il proprio volto nella presentazione ufficiale a stampa, tifosi e amici, che si terrà sabato prossimo - 5 ottobre - presso la sede del main sponsor BMR (Via Fattori 6, Scandiano).

Dalle 11 in avanti, infatti, spazio alle dichiarazioni dei protagonisti, prossimi a cominciare la propria avventura nel campionato di DNC (prima giornata domenica 6/10, al PalaRegnani, contro la matricola Calolziocorte).

Seguirà rinfresco, più siamo, meglio è!

VI ASPETTIAMO!!!

20 settembre 2013

BMR IMPEGNATA NEL WEEK END A REGGIOLO

Bmr Basket 2000 Scandiano in campo nella Bassa nel week end. La formazione bianco-rosso-blu prende parte al torneo “Città di Reggiolo”, kermesse precampionato organizzata dalla società locale con il patrocinio della Fip. A completare il quadro delle partecipanti ci sarà una Novellara (C regionale) fresca di qualificazione al terzo turno del Marchetti , un'altra compagine di C regionale come la Pontek Bancole e l’Ecology System Viadana, formazione mantovana di D regionale.

Questo il programma:

Sabato 21 settembre - Semifinali
(1) Ore 18.00 à BMR BASKET 2000 SCANDIANO – VIADANA
(2) Ore 20.00 à PALLACANESTRO NOVELLARA – BANCOLE


Domenica 22 settembre - Finali
Ore 17.00 à FINALE III/IV p. (perdente 1 vs perdente 2)
Ore 19.00 à FINALE I/II p. (vincente 1 vs vincente 2)

19 settembre 2013

DNC, ECCO I CALENDARI DEFINITIVI!

La Fip ha emanato i calendari definitivi dei campionati nazionali 2013/14. Ecco quello del girone B, dov'è inserita la Bmr Basket 2000 Scandiano.

ANDATA
1-BMR BASKET 2000 R.EMILIA-CARPE DIEM CALOLZIOCORTE
Dom 06/10/2013 18:00
2-COCOON LISSONE-BMR BASKET 2000 R.EMILIA
Sab 12/10/2013 21:00
3-ISEO SERRATURE PISOGNE-BMR BASKET 2000 R.EMILIA
Dom 20/10/2013 18:00
4-BMR BASKET 2000 R.EMILIA-VIRTUS IMOLA
Dom 27/10/2013 18:00
5-CORONA PLATINA PIADENA-BMR BASKET 2000 R.EMILIA
Sab 02/11/2013 21:00
6-BMR BASKET 2000 R.EMILIA-PALL.BERNAREGGIO
Dom 10/11/2013 18:00
7-CASTIGLIONE MURRI BOLOGNA-BMR BASKET 2000 R.EMILIA
Sab 16/11/2013 21:00
8-BMR BASKET 2000 R.EMILIA-VIRTUS BERGAMO TERNO
Dom 24/11/2013 18:00
9-ROBUR BASKET SARONNO-BMR BASKET 2000 R.EMILIA
Sab 30/11/2013 21:00
10-BMR BASKET 2000 R.EMILIA-SAVE MY LIFE S.LAZZARO
Dom 08/12/2013 18:00
11-NERVIANESE 1919-BMR BASKET 2000 R.EMILIA
Dom 15/12/2013 18:00
12-PALL. CREMA-BMR BASKET 2000 R.EMILIA
Sab 21/12/2013 21:00
13-BMR BASKET 2000 R.EMILIA-MILANOTRE BASIGLIO

Sab 04/01/2014 18:00

RITORNO
14-CARP DIEM CALOLZIOCORTE-BMR BASKET 2000 R.EMILIA
Dom 12/01/2014 18:00
15-BMR BASKET 2000 R.EMILIA-COCOON LISSONE
Dom 19/01/2014 18:00
16-BMR BASKET 2000 R.EMILIA-ISEO SERRATURE PISOGNE
Dom 26/01/2014 18:00
17-VIRTUS IMOLA-BMR BASKET 2000 R.EMILIA
Dom 02/02/2014 18:00
18-BMR BASKET 2000 R.EMILIA-CORONA PLATINA PIADENA
Dom 09/02/2014 18:00
19-PALL. BERNAREGGIO-BMR BASKET 2000 R.EMILIA
Dom 16/02/2014 18:00
20-BMR BASKET 2000 R.EMILIA-CASTIGLIONE MURRI BOLOGNA
Dom 23/02/2014 18:00
21-VIRTUS BERGAMO TERNO- BMR BASKET 2000 R.EMILIA
Dom 02/03/2014 18:30
22-BMR BASKET 2000 R.EMILIA-ROBUR BASKET SARONNO
Dom 16/03/2014 18:00
23-SAVE MY LIFE S.LAZZARO-BMR BASKET 2000 R.EMILIA
Dom 23/03/2014 18:00
24-BMR BASKET 2000 R.EMILIA-NERVIANESE 1919
Dom 30/03/2014 18:00
25-BMR BASKET 2000 R.EMILIA-PALL. CREMA
Dom 06/04/2014 18:00
26-MILANOTRE BASIGLIO-BMR BASKET 2000 R.EMILIA
Sab 12/04/2014 21:00

13 settembre 2013

BMR, DOMANI TEST A RUBIERA

Prosegue la marcia di avvicinamento della Bmr Basket 2000 Scandiano al prossimo campionato di DNC. Mercoledì sera, al PalaRegnani di Scandiano, la formazione di coach Luca Spaggiari ha affrontato in un match d’allenamento la Bakery Piacenza, squadra che prenderà parte – non senza ambizioni – alla DNB 2013/14. Punteggio azzerato, per scelta delle società, alla fine di ogni quarto: la Bmr si è imposta nel secondo, mentre negli altri – nonostante l’indiscusso valore degli avversari – non ha sfigurato. Certo, la Bakery ha dimostrato tutto il suo valore, nonostante l’assenza di Bonaiuti, oltre ad essere più avanti a livello di automatismi e condizione. Scandiano, visti i tanti volti nuovi, deve ancora trovare il giusto amalgama, ma i segnali sono positivi.


Nel week end la Bmr sosterrà un altro test amichevole, affrontando domani (sabato) alle 18 a Rubiera l’ambiziosa Rebasket, formazione nella quale militano gli ex Iori e Leonardi, oltre al ds Punghellini. La settimana seguente spazio al quadrangolare “Città di Reggiolo”, contro Bancole, Novellara e Viadana.

10 settembre 2013

MERCOLEDI' 11/9, AMICHEVOLE DI LUSSO CONTRO PIACENZA

Archiviato con soddisfazione il primo test pre-stagionale con la vittoria per 85-70 contro la Platform Guastalla, la Bmr Basket 2000 torna in campo domani sera al PalaRegnani per un'altra amichevole, stavolta contro la Bakery Piacenza. Gli avversari odierni - guidati in campo dall'argento olimpico di Atene 2004, il play Rodolfo Rombaldoni - sono un avversario di categoria superiore, militando in DNB.

Gara "del cuore" per Davide Giudici, play bianco-rosso-blu, che fino ad un anno fa era il capitano dei piacentini.

Nel prossimo week end la squadra sarà di scena a Rubiera (ore 18) per un'altra amichevole.

28 agosto 2013

LE PRIME IMMAGINI



In attesa di scattare le foto ufficiali, che verranno realizzate la prossima settimana, primi scatti dalla preparazione della BMR, impegnata in queste sere nei primi allenamenti stagionali.

Nella foto in alto, da sinistra, i quattro nuovi arrivi: Giudici, Bartoccetti, Brogio e Codeluppi. Sotto, il gruppo.

25 agosto 2013

26 AGOSTO, VIA ALLA PREPARAZIONE!

“Sono curioso di vedere all’opera questa BMR”. Questo il pensiero del presidente Giorgio Bertani, numero uno del Basket 2000 Scandiano, a 24 ore dall’inizio degli allenamenti della formazione bianco-rosso-blu. La rinnovata formazione reggiana, unica rappresentante della nostra provincia in DNC, comincerà la preparazione oggi (lunedì) al PalaRegnani, agli ordini del cavallo di ritorno Luca Spaggiari.

“Anche io provo curiosità – spiega il nuovo ds Gianluca Ferrari – ed allo stesso tempo non vedo l’ora di iniziare. Il lavoro del coach sarà impegnativo, dal momento che i volti nuovi sono davvero tanti, ma sono più che fiducioso”. Parlando di obiettivi, Ferrari spiega: “Penso che il traguardo dei playoff sia alla nostra portata, anche se non conosco ancora il 100% dei roster avversari. Noi, d’altronde, abbiamo quattro quinti del quintetto con importanti esperienze in B2”. Da ultimo, un pensiero alla stagione che verrà: “Dobbiamo lavorare tanto, sapendo che l’amalgama non sarà una cosa immediata”. Prima uscita sabato 7 settembre, in casa, per l’amichevole con Guastalla.

Il mercato ha portato in dote, come detto, diversi volti nuovi: dal play Giudici, che ritorna in terra reggiana dopo qualche anno, al cannoniere Bartoccetti, che ritrova i campionati nazionali dopo un anno di C regionale con la Coopsette, al pari di Codeluppi; sottocanestro, accanto ai confermati Gruosso e Montanari, ecco Brogio, atleta di proprietà del Basket 2000, che rientra dopo le buone cose messe in mostra a Montecchio.

IL ROSTER
PLAY: Giudici (Piacenza) e Spaggiari A.;
GUARDIE: Bartoccetti (Cast.Sotto) e Astolfi;
ALI: Codeluppi (Cast.Sotto) e Ganapini;
LUNGHI: Gruosso, Montanari, Broglio (Montecchio) e Levinskis;
AGGREGATI PER LA PREPARAZIONE: Bonaccini, Filippi e Panisi.
COACH: Spaggiari L. (nuovo).
ASSISTENTI: Borghi e Ranieri.


6 agosto 2013

DNC, ECCO LA FORMULA

Prenderà il via il prossimo 6 ottobre il campionato di DNC con la BMR BASKET 2000 SCANDIANO inserita nel girone B. Le avversarie sono note, ciò che era ancora da definire è la formula, comunicata di recente dalla Fip.

FASE DI QUALIFICAZIONE – Le 26 giornate di stagione regolare scatteranno, come detto, il 6 ottobre per terminare il 13 aprile. L’8 e 9 marzo è in programma la sosta per le finali di Coppa Italia. Le squadre di ciascun girone si incontreranno tra loro con gare di andata e ritorno: la squadra prima classificata al termine della fase di qualificazione sarà promossa al Campionato DNB 2014/2015; le squadre classificatesi  dal 2° al 9° posto di ogni girone accederanno ai Play Off; la squadra ultima classificata in ciascun girone retrocederà in C regionale, mentre le rimanenti squadre non disputeranno ulteriori incontri.

PLAYOFF – I quarti di finale (27 aprile, 1 e 4 maggio), le semifinali (11, 15 e 18 maggio) e le finali (25, 29 maggio e 1 giugno) si disputeranno al meglio delle tre gare, con il seguente calendario: gara1 e l’eventuale gara3 si disputeranno  in casa della squadra che, tra le due, avrà ottenuto la migliore posizione in  classifica al termine della fase di qualificazione; gara 2 si disputerà in casa della squadra che, tra le due, avrà  ottenuto la peggiore posizione in classifica al termine della fase di qualificazione. Passerà al turno successivo la squadra che vincerà due gare.


RICORDIAMO IL GIRONE – Queste, lo ricordiamo, le avversarie della Bmr: Virtus Bergamo, Pallacanestro Lissone, Robur Saronno, Pisogne, Corona Platina Piadena, Carpe Diem Calolziocorte, Milanotre Basiglio, Pallacanestro Crema, USD Nervianese, Bernareggio, Save My Life San Lazzaro, Castiglione Murri, Vis Imola. 

30 luglio 2013

BMR, IL 26 AGOSTO SCATTA LA PREPARAZIONE

Comincerà il 26 agosto la preparazione della BMR BASKET 2000 SCANDIANO. La rinnovata squadra bianco-rosso-blu si ritroverà agli ordini di coach Luca Spaggiari alle 20, presso il PalaRegnani, per una seduta atletico-cestistica. Saranno sei settimane molto intense, quelle che attendono Giudici e compagni: il campionato inizierà nel week end del 5/6 ottobre, data in cui bisognerà essere pronti.

GIRONE – La Bmr Basket 2000 è stata inserita nel girone B della DNC 2013/14: con lei Virtus Bergamo, Pallacanestro Lissone, Robur Saronno, Pisogne, Corona Platina Piadena, Carpe Diem Calolziocorte, Milanotre Basiglio, Vis Imola, Pallacanestro Crema, USD Nervianese, Bernareggio, Save My Life San Lazzaro e Castiglione Murri.


AMICHEVOLI – Queste le gare amichevoli già ufficializzate: si giocherà il 7/9 in casa contro Guastalla (C reg.); l’11/9 altro appuntamento interno contro Piacenza (DNB), seguito il 14 dalla sfida con la Rebasket (C reg.). Il 21 e 22 settembre è in programma un quadrangolare in quel di Reggiolo, mentre a rifinire la preparazione, una settimana prima dell’inizio delle ostilità, ultimo test pre-stagionale al Pala AeB contro Cavriago (C reg.).

9 luglio 2013

CAVALCA: IN FINALE VA NOVELLARA, MA BMR A TESTA ALTA

PALLACANESTRO NOVELLARA-BMR SCANDIANO 83-78
NOVELLARA: El Ibrahimi 3, Folloni 23, Rinaldi 8, Mariani Cerati 5, Baracchi M. 6, Torreggiani 12, Fassinou 4, Ciavolella 18, Casarini 2, Baracchi A. 1. All. Romano.

BASKET 2000: Colacicco 17, Lasagni 18, Codeluppi 15, Brogio 12, Spaggiari A. 1, Petrolini, Levinskis 8, Giudici 8. All. Spaggiari L.

La Bmr sogna per metà gara la finale del XXIII Memorial Cavalca ma si deve arrendere a Novellara, che rimonta e supera la squadra di Spaggiari. Gli scandianesi avrebbero dovuto vincere con 16 lunghezze di vantaggio per avere la meglio nella classifica avulsa in un arrivo a tre con la Rebasket e la già citata Novellara, ed a metà gara il punteggio recitava 42-29 in loro favore. Nella ripresa, però, gli avversari di giornata si rifanno sotto e vanno ad imporsi, sfruttando l'ottima vena di Folloni e Ciavolella.

5 luglio 2013

MERCATO, CONFERMATO FABIO GRUOSSO

La Bmr Basket 2000 Scandiano comunica di aver raggiunto l’accordo per la conferma di FABIO GRUOSSO, che vestirà i colori bianco-rosso-blu anche nella prossima stagione. Nato a Reggio Emilia il 19 novembre 1983, Gruosso è tornato nella nostra provincia a metà dello scorso campionato di DNC, dopo aver militato al piano superiore con La Falegnami Castelfiorentino. Nelle 11 partite giocate con la maglia della Bmr, l’ala ha totalizzato 13,9 punti (season high di 19 contro Giulianova) e 7,7 rimbalzi in poco più di 29’ di utilizzo, contribuendo alla conquista della salvezza.


Bentornato Fabio!

4 luglio 2013

MERCATO: ARRIVANO BARTOCCETTI E BROGIO

La Bmr Basket 2000 Scandiano comunica di aver raggiunto l’accordo per l’approdo in maglia bianco-rosso-blu della guardia ALESSIO BARTOCCETTI. Classe 1980, il giocatore arriva a Scandiano dopo tante stagioni alla Coopsette Castelnovo Sotto, dove ha raggiunto la finale per la promozione in DNA e, nella scorsa stagione, ha vinto il Trofeo Marchetti di C regionale. Queste le prime parole del cestista marchigiano, ormai reggiano d’adozione: “Arrivo in una società seria e che ha la voglia di dire la sua in ambito nazionale. Ho sensazioni molto positive da tutto l’ambiente, a mio parere si sta costruendo un bel gruppo formato da giovani interessanti ed elementi esperti”.

Contestualmente si ufficializza il ritorno al Basket 2000 del pivot MARTINO BROGIO. Il lungo, classe 1988, ha militato nell’ultimo campionato di C regionale a Montecchio, cogliendo con la Dilplast il quinto posto in stagione regolare, con conseguente qualificazione ai playoff.


Un benvenuto ad Alessio ed un bentornato a Martino da tutta la società!

MEMORIAL CAVALCA, BMR OK CON PIEVE

DANNY BOYS-BMR SCANDIANO 60-105
PIEVE MODOLENA: Mussini 13, Bizzarri, Martinelli 7, Acosta 7, Ferri, Riccò 12, Pezzi 2, Cattani, Pivetti 2, Vignali 5, Braglia 12. All. Bartoli.

BASKET 2000 SCANDIANO: Colacicco 23, Codeluppi 10, Gruosso 18, Montanari 2, Spaggiari A. 12, Petrolini 21, Levinskis 13, Manferdelli 6. All. Spaggiari L.

Prima vittoria per la Bmr nel Memorial Cavalca: dopo il ko in volata contro la Rebasket, la squadra di Spaggiari si rifà contro i Danny Boys, imponendosi con un netto 105-60.

2 luglio 2013

TRA CONFERME E ARRIVI, ENTRA NEL VIVO IL MERCATO DELLA BMR!

La Bmr Basket 2000 Scandiano comunica di aver raggiunto l’accordo per la conferma dei giocatori LUCA MONTANARI e GIUSEPPE ASTOLFI in vista della prossima stagione. Montanari, classe 1982, è un lungo di 202 cm che nell’ultima stagione di DNC ha collezionato 10,2 punti e 5 rimbalzi di media, chiudendo all’undicesimo posto la classifica del girone alla voce stoppate (0,6). Astolfi, classe 1990, è un esterno di 190 cm d’altezza che ha realizzato 7,6 punti con un high di 17 contro la Spider Fabriano.

Contestualmente, il club annuncia di essersi aggiudicato le prestazioni di DAVIDE GIUDICI e NICOLO’ CODELUPPI. Giudici, esperto playmaker reggiano classe 1978, torna nella terra natia dopo gli anni piacentini, dove ha vestito i gradi di capitano della Bakery. Codeluppi, classe 1989, è un’ala di 195 cm che ha militato nella Coopsette Castelnovo Sotto, prima di emigrare in Belgio a gennaio per motivi di studio.


A Luca, Beppe, Davide e Nicolò il più sincero in bocca al lupo in vista della prossima stagione.

MEMORIAL CAVALCA, UNA BMR SPERIMENTALE CADE DI MISURA CONTRO LA CRISDEN REBASKET

BMR BASKET 2000 SCANDIANO-CRISDEN REBASKET RUBIERA 90-91
BASKET 2000 SCANDIANO: Colacicco 11, Lasagni 21, Codeluppi 11, Montanari 6, Spaggiari A. 11, Petrolini 7, Levinskis 21 , Manferdelli 2. All. Spaggiari L.

REBASKET RUBIERA: Garofalo 10, Simonazzi 10, Rossi 6 , Vacondio 7, Miglioli 3 , Pellegrini 5 , Maione 14, Maioli 28, Canedoli 8. All. Gazza.

Buona prova della Bmr Basket 2000 Scandiano che, in formazione sperimentale, cede di misura alla Crisden Rebasket Rubiera nella prima gara del Memorial Cavalca. Da segnalare le prove di Lasagni e Levinskis, autori di 21 punti ciascuno. Prossimo appuntamento domani sera alle 21,45 contro i Danny Boys Pieve Modolena.

29 giugno 2013

BMR, LUNEDI' IL DEBUTTO NEL CAVALCA

Tutto pronto per il XXIII Cavalca – Trofeo PM Interni, tradizionale kermesse cittadina in programma ad inizio luglio. La BMR Basket 2000 Scandiano debutterà lunedì sera alle 20 contro la Rebasket, mentre mercoledì alle 21,45 se la vedrà con i Danny Boys Pieve Modolena. La chiusura del girone eliminatorio è in programma lunedì 8 alle 20 contro Novellara, mentre la finale è in programma mercoledì 10 alle 21.


Questo il probabile roster che verrà schierato dai bianco-rosso-blu di coach Luca Spaggiari: Spaggiari A., Montanari, Codeluppi, Gruosso, Lasagni, Ganapini, Levinskis, Colacicco, Petrolini e Manferdelli. 

18 giugno 2013

PRIMA SQUADRA, LUCA SPAGGIARI IN PANCHINA

La Bmr Basket 2000 ufficializza il ritorno del tecnico Luca Spaggiari alla guida della prima squadra.

Spaggiari, classe 1974, è già stato per un quinquennio all’ombra della Rocca, di cui tre da capo allenatore, guidando la formazione scandianese fino all’estate 2012 e sfiorando a più riprese i playoff di DNC. Nel suo curriculum anche una promozione in C regionale, da assistente di Mondo Vecchi.

Il presidente Giorgio Bertani e la società danno il bentornato a Luca, augurandogli buon lavoro ed il raggiungimento degli obiettivi stagionali.

16 giugno 2013

CIAO SIMONE, BENVENUTO GIANLUCA!

La Bmr Basket 2000 Scandiano comunica la cessazione del rapporto con l'allenatore Simone Volpato, sulla panchina della prima squadra nel campionato di DNC 2012/2013. A Simone vanno i ringraziamenti per il lavoro svolto, oltre ad un sincero "in bocca al lupo" per il futuro.

Contestualmente Gianluca Ferrari assume l'incarico di direttore sportivo per la prossima stagione.

11 giugno 2013

I CANNIBALI DEL 2000

In tre anni hanno divorato ogni avversario senza perdere mai........come dei veri cannibali !!!!!!!!!!!
Mi hanno quasi fatto rabbia questi ragazzini che, mentre io sudavo rannicchiato dalla tensione con un occhio sul referto ed uno sul cronometro,continuavano a macinare punti come se niente fosse rendendo vano ogni attacco avversario,pur consci di stare giocando una finale regionale.....che spettacolo !!!!
Devo essere sincero ogni secondo che passava era per me un piccolo regalo una avvicinarsi inesorabile ad un fischio finale che poteva sancire una grande traguardo ed al contempo...lo confesso non vedevo l'ora di guardare dritto negli occhi colui che il giorno prima, guardandoci dall'alto verso il basso,col suo sguardo ebete,ci aveva gia' assegnato la coppa del 2 posto.Grazie ancora ragazzi inutile citarvi una ad uno siete stati tutti ugualmente super anche chi Domenica non c'era ha contribuito con la sua fatica.Un grazie anche ai genitori(detto da me vale triplo)hanno incitato come forsennati la squadra per 40 minuti,senza mai offendere avversari ed arbitri ma semplicemente tifando Jolly.......quello che sempre vorremmo vedere-

6 giugno 2013

UNDER 17, VITTORIA NEL TORNEO DI CHIUSURA

BASKET 2000-PIEVE VOLLEY 66 – 46
BASKET 2000: Rika 12, Simonini, Laganà, Rossi, Simone Del Rio 5, Denti 8, Colli 3, Rinaldi 13, Singh 8, Fiore 5, Mattioli 8, El Abdaoui 4.


La formazione dell’Under 17 zonale del Basket 2000 si aggiudica la finale del torneo di chiusura, portando a casa la tanto attesa coppa nel derby cittadino contro Pieve (leggere Arbor B); dopo aver superato La Torre in un finale da non credere (bomba di Fiore allo scadere) e Bagnolo in una partita senza grandi emozioni, i ragazzi del Basket 2000 arrivavano a questa finale con qualche infortunio di troppo (capitan Cilloni in via di guarigione per i problemi al ginocchio, Stefano Del Rio e Ramponi), ma grazie a un paio di innesti e alla voglia di vincere del collettivo riesconoo a superare i concittadini in una finale davvero tosta : le due squadre rimangono sempre a contatto, addirittura nella prima parte di gara erano gli arborini a provare l’allungo sospinti dai canestri del lungo Maramotti, capace di lanciare una sfida di alto livello sotto le plance con il nostro Rika (entrambi intorno ai 2 metri); a partire dalla seconda frazione, tuttavia, la difesa di Rinaldi e Denti unita alle invenzioni di Colli, ad un paio di bombe di Mattioli e al lavoro sporco di Rika  riescono a portare il risultato a favore del Basket 2000 che nel finale di gara vedeva aumentare il divario grazie anche al crollo avversario, colpevole di non aver retto la pressione della finale (tecnico ed espulsione per un giocatore di Pieve). Si chiude così nel miglior modo un lungo anno fatto di alti e bassi, dove però tutti i ragazzi hanno avuto la possibilità di crescere come giocatori ma anche come persone.   

3 giugno 2013

DIMISSIONI DEL DS MAX PUNGHELLINI

Basket 2000 Reggio Emilia comunica che Massimo Punghellini ha rassegnato nel week end le proprie dimissioni dal ruolo di direttore sportivo della società. Il consiglio direttivo, riunitosi la scorsa settimana, aveva riconfermato il suo incarico per la stagione a venire ma il dirigente non ha accettato il rinnovo dell’opportunità, lasciando vacante la carica.

“Dopo due stagioni passate al servizio del Basket 2000 – spiega Punghellini – ho ritenuto doveroso fermarmi qui. Una scelta dolorosa e mai sperata. Le motivazioni sono di carattere personale e a precisa conoscenza dei responsabili della società. Basket 2000 mi aveva già riconfermato nel ruolo, ma sono intervenute dinamiche che mi vedono costretto a rinunciare a questa opportunità. Ringrazio tutta la società, in particolare il presidente Giorgio Bertani e Umberto Messori, per la rinnovata fiducia; un pensiero particolare alla responsabile della segreteria amministrativa Ivana Ferri, persona di grande levatura sia sul piano operativo che su quello umano. Non escludo, nel prossimo futuro, di valutare una nuova proposta sportiva, nonostante Basket 2000 mi abbia dato l’opportunità di rientrare in qualsiasi momento”.


“Ringraziamo Max per la fattiva collaborazione prestata in questi due anni, riconfermandogli la stima e l’amicizia. Max era stato da noi confermato, le sue dimissioni sono dovute a motivi personali”. E’ il commento del presidente di Basket 2000, Giorgio Bertani.

31 maggio 2013

Eccoli i campioni Under 13 esultare dopo aver vinto la finalissima del campionato .
Non e' pero' tutto, battendo per ben due volte la corazzata Magik Parma ricca di centimetri e talento .........che pero' non sono bastati,Carretti e compagni si sono qualificati per le final four
regionali a Cento di Ferrara che si svolgeranno l'8 e il 9 Giugno prossimi.
Non resta che complimentarsi ancora con questo super gruppo augurando a tutti un grosso in bocca al lupo per il difficile compito che li attende.