_______________________________________

_______________________________________

29 aprile 2017

PLAYOFF, GARA UNO: A VERBANIA VINCE OMEGNA E VA 1-0

PAFFONI OMEGNA-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 73-57
FULGOR BASKET OMEGNA: Simoncelli 5, Perez 2, Dagnello 5, Fratto 8, Villa 3, Corral 27, Gasparin 2, Arrigoni 11, Gurini G. 10, Bianchi. All. Ghizzinardi.
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 17, Ferrari ne, Bertolini 1, Farioli 11, Astolfi, Veccia 8, Pugi 5, Gurini A. 2, Germani 2, Chiappelli 11. All. Tinti.
Arbitri: Isimbaldi di Monza e Di Gennaro di Roma.
Note: parziali 22-16, 41-29, 55-46. Uscito per falli Veccia.

Ko esterno per la Bmr in gara uno del primo turno di playoff. Ad imporsi, infatti, è la Paffoni Omegna, che dimostra di avere un roster lungo ed esperto, oltre ad un Corral (27 punti con 9/11 da due) che muove gli equilibri sotto i tabelloni. In casa bianco-rosso-blu si segnalano i 17 di Malagutti (5/6 dai 6,75), oltre agli 11di Chiappelli e Farioli.

LA CRONACA

I padroni di casa, che recuperano il play Simoncelli dopo un mese di stop per infortunio, partono forte, trascinati dai 17 punti nei primi 20’ del centro Corral. La Bmr replica con il 3/4 dalla linea dei tre punti di Malagutti, (11 punti per lui a metà gara) che però non può impedire l’allungo, lento ma inesorabile, dei piemontesi, che vanno all’intervallo lungo con 12 lunghezze di vantaggio. La ripresa si apre con gli ospiti capaci di tornare a -7 grazie ad una tripla di Veccia che vale il 44-37, costringendo Omegna al time out; la Bmr si avvicina nuovamente, grazie al 49-44 di Farioli, ma è il solito Corral a ricacciarla indietro, chiudendo un parziale di 5-0 dei suoi e Tinti deve imitare Ghizzinardi chiamando anch’egli time out. Il primo canestro della partita di Germani vale nuovamente il -9, prima che la stoppata di Corral fermi Veccia e la potenziale conclusione -7. Il quarto periodo è di marca piemontese, con Omegna che si porta a distanza di sicurezza (+15) e cerca di gestire in tranquillità il vantaggio: la Bmr torna a -9 con il rientrante Pugi ed Andrea Gurini, ma viene ricacciata indietro dalle due bombe di Fratto. Gara due si giocherà giovedì sera al PalaRegnani (ore 20,30). 

UNDER 14 ELITE PLAY OFF: ONETEAM FORLI'-BASKET 2000 76-48

BASKET 2000: Fontanelli 18 (2/6-8/17-0/5), Delbue 2 (2/2-0/3), Cari Gallingani, Morano 4 (0/2-2/2-0/1), Salvo 7 (3/4-2/8-0/3), Cilloni 1 (1/2-0/3), Ziliani, Bertani 4 (2/3), Codeluppi 12 (3/4-3/5-1/1), Dorelli (0/2-0/2-0/1), Grisanti ne. All. Iotti. Assistenti: Morano-Casoni.

Arbitro: Matteo Seghizzi di Forlì.

Parziali: 16-13, 31-24, 57-36.

Termina qui il percorso dei nostri 2003 nel tabellone principale dell'elite. Ora si aprirà la strada del Trofeo Emilia Romagna con le squadre elite regionali che non proseguiranno i play off. 

Contro Forlì il Basket 2000, di fatto sempre priva di Grisanti, ha il merito di reggere il confronto per 20' a differenza dei 10' di gara 1. Lo fa anche a dispetto di un arbitraggio non all'altezza.

Altri risultati: Argenta-Virtus Bologna 50-77, 56-68; Granarolo-Giocare Insieme 53-52; Fortitudo-Pontevecchio 56-90, 48-77; Ozzano-Reggiana 48-80, 51-68; Imola-Casalecchio 85-70; Cus Parma-San Lazzaro di Savena 52-85; Piacenza-Rimini 34-95.

28 aprile 2017

VIA AI PLAYOFF: DOMANI ALLE 21 LA BMR GIOCA A VERBANIA CON OMEGNA

La Bmr Scandiano esordisce nei playoff di serie B sul campo della Paffoni Omegna, formazione che fino allo scorso anno militava in serie A2. L’ennesimo traguardo storico della matricola bianco-rosso-blu, che prima di inizio stagione mai aveva messo piede in un campionato di questo tipo, ma – a suon di risultati – è riuscita a conquistare dapprima la salvezza e, a seguire, un posto nella post season. Ora, ben conscia che il livello di difficoltà si va ad alzare, la squadra di Tinti non è certo pronta a staccare la spina: questa squadra ha da sempre fatto della capacità di andare a superare i propri limiti uno dei tratti fisionomici più importanti, per cui è lecito attendersi da tutti  battaglia (sportivamente parlando, of course). Scandiano arriva alla sfida odierna dal ko di Cento, che ha chiuso la regular season senza privarla del settimo posto ed ha interrotto la splendida striscia di sei vittorie consecutive: Pugi dovrebbe rientrare in campo nella serie dopo l’infortunio, anche se la sua presenza nel match odierno è ancora in dubbio, mentre Farioli sarà l’ex di turno.

L’AVVERSARIO DI GIORNATA: PAFFONI FULGOR BASKET OMEGNA

Avversario di indiscusso blasone, la Fulgor Basket Omegna ha chiuso al secondo posto il girone A, nonostante un girone di ritorno da 7 vinte e 8 perse. Decisivo, per la piazza d’onore, l’ultimo match contro San Miniato, chiuso con una sconfitta di 7 punti ma sufficiente per restare davanti ai toscani in virtù del +8 della gara d’andata. Al PalaBattisti di Verbania, campo utilizzato per le gare interne, la squadra di coach Ghizzinardi è imbattuta da cinque gare.

Venendo alla squadra, il punto di riferimento è il play/guardia Gasparin, miglior marcatore dei suoi con 15,2 punti per gara, cui aggiunge anche 3,5 assist. Il reparto esterni è orfano del regista Simoncelli, classe 1986, che prima dell’infortunio al ginocchio subito a fine marzo viaggiava a 12,2 punti e 4,2 assist di media. Sotto i tabelloni spicca l’esperienza dell’altro 31enne Corral, centro da 13,1 punti e 6,7 rimbalzi, che fa coppia con l’ala Arrigoni (12,1 punti e 8,9 rimbalzi). Altri atleti importanti sono l’ala Gurini (omonimo del nostro Andrea) con 9,2 punti per gara e la guardia Dagnello (7,3), senza dimenticare Perez, Fratto e Villa.

IL PROGRAMMA DEI PLAYOFF (primo turno, gara 1)
 
Tabellone A
Allmag Moncalieri-Pallacanestro Crema
Baltur Cento-Gessi Borgosesia
Blukart Basket San Miniato-Gimar Basket Lecco
Co.Mark Bergamo-Computer Gross Empoli
Tabellone B
Agribertocchi Orzinuovi-Gioiellerie Fabiani Montecatini Terme
All Foods Firenze-Rekico Faenza
Bakery Piacenza-Valentina's Bottegone
Paffoni Omegna-Bmr Scandiano
Tabellone C
Cuore Napoli Basket-Goldengas Senigallia
Allianz Pazienza San Severo-BPC Virtus Cassino
Citysightseeing Palestrina-Bawer Matera
Lions Basket Bisceglie-BNL LUISS Roma
Tabellone D
XL Extralight Montegranaro-Mastria Vending Catanzaro
Air Fire Valmontone-Amatori Pescara
Globo Campli-Global Sistemi Forlì

Basket Barcellona-Malloni P.S. Elpidio

27 aprile 2017

48 ORE AI PLAYOFF: INTERVISTA AL DS FERRARI

Un nuovo appuntamento storico, quello che attende la BMR Basket 2000 Scandiano. Sabato, con palla a due alle ore 21, la formazione di coach Tinti farà il suo debutto nei playoff di serie B, affrontando a Verbania la quotata Paffoni Omegna. Due chiacchiere col ds Gianluca Ferrari introducono così la sfida in terra piemontese, che sarà poi bissata giovedì alla stessa ora al PalaRegnani.

Come vedi questa sfida?
“Sicuramente in salita. Affrontiamo una squadra abituata negli ultimi anni a giocare partite di playoff, con un allenatore esperto in merito. Non partiamo favoriti, questo è certo”.

Che giudizio dare della Paffoni, vostra avversaria in questa serie?
“Hanno la miglior difesa del torneo, in un campionato d’alto livello com’è stato il girone A. L’approccio difensivo, nei playoff, conta parecchio: ne sono un esempio – con le dovute proporzioni – i playoff di Eurolega”.

La Bmr, però, non starà certo a guardare.

“Ce la possiamo giocare, divertendoci, fieri di essere arrivati fin qui e con la serenità di aver già raggiunto i nostri obiettivi. Se anche Federico (Pugi – ndr) ci riuscirà a dare una mano la contesa sarà di certo interessante ed arrivare quantomeno alla “bella” diventerebbe un altro traguardo interessante”.

24 aprile 2017

PLAYOFF, ECCO IL CALENDARIO DI GARA 1 E GARA 2

La Bmr Basket 2000 Scandiano comunica il calendario delle prime due gare del primo turno dei playoff di serie B. I bianco-rosso-blu di Tinti saranno, settimi al termine della regular season nel girone B, saranno opposti alla Paffoni Fulgor Basket Omegna, seconda classificata nel girone A.

Gara uno si giocherà a Verbania sabato 29 aprile, con palla a due prevista per le ore 21.
La rivincita sarà disputata al PalaRegnani giovedì 4 maggio alle ore 20,30.
L’eventuale “bella”, infine, si giocherà nuovamente sul parquet piemontese..

22 aprile 2017

SERIE B, BMR KO A CENTO. AI PLAYOFF C'E' OMEGNA

BALTUR CENTO-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 59-55
BENEDETTO XIV CENTO: Chiera 5, Bedetti 12, Benfatto 12, Pignatti 11, Sabattino 2, Bravi ne, D’Alessandro, Brighi, Botteghi 8, Caroldi 9. All. Benedetto.
BASKET 2000 SCANDIANO: Malagutti 10, Ferrari, Bertolini 4, Farioli 12, Manini ne, Astolfi 3, Veccia 6, Gurini 2, Germani 8, Chiappelli 10. All. Tinti.
Arbitri: Zangrando di Treviso e Posti di Perugia.
Note: parziali 15-17, 30-34, 46-46.

Non riesce il “Settebello” alla Bmr Scandiano, che cade con onore a Cento nell’ultima giornata di regular season. I bianco-rosso-blu sono comunque settimi, stante il ko interno di Crema con Lecco: nel primo turno dei playoff affronteranno Omegna, che ha chiuso seconda nel girone A.


Dopo aver chiuso sopra di 2 lunghezze il primo quarto, grazie alla “bomba” di capitan Astolfi a 30” dalla sirena, la squadra di Tinti trova canestri da quasi tutti gli effettivi schierati sul parquet ed entra negli ultimi 2’ del primo tempo con 5 lunghezze di vantaggio (28-33) grazie al 2/2 ai liberi di Farioli, viatico al 30-34 di metà gara. Nel terzo periodo la terza bomba del già citato “Farouk” vale il 40-44, ma Cento impatta a quota 46 con i due liberi di Botteghi, punteggio con cui si entra nella frazione conclusiva; Pignatti firma il primo allungo interno con una tripla (49-46), nell’unico canestro dei primi 3’ del quarto periodo, poi la Baltur allunga sul 57-50, ma viene ripresa da due canestri consecutivi di Veccia (57-55). Bertolini fallisce per due volte dai 6,75 la conclusione del sorpasso, mentre i liberi decisi sono opera di Chiera.

UNDER 14 ELITE PLAYOFF: BASKET 2000-ONETEAM FORLI' 57-89

BASKET 2000: Fontanelli 18 (7/19), Delbue 15 (5/10), Morano 11 (2/9), Salvo 3 (1/8), Codeluppi 6 (2/9), Cilloni 4 (2/6), Dorelli (0/3), Bertani (0/1), Cari Gallingani, Ziliani, Grisanti ne. All. Iotti. Assistenti: Morano-Casoni.

Arbitro: Gabriele Denti di Reggio Emilia.

Note. Parziali: 20-22, 30-44, 44-73. Tiri liberi: Basket 2000, 17/27, Forlì 3/8.

Transizioni pericolose. Lo 0-16 (22-38) d'inizio secondo quarto parte da lì. L'assoluto predominio sotto i tabelloni consente rapide aperture di gioco ai romagnoli che vanno di pari in passo a rientri difensivi piuttosto letargici da parte nostra. Stessa situazione ricreatasi con qualche palla persa di troppo. Insomma, dopo un buon primo quarto, il Basket 2000 cede di schianto. Entrambi gli schieramenti contano un'assenza pesante per parte, ma l'indisponibilità di Grisanti, al momento, forse, il nostro atleta più impattante, senza dubbio rende assai ardua la partita dei ragazzi di Mariella. Il dinamismo dei lunghi avversari per noi è un'autentica sofferenza. Venerdì il ritorno. Obiettivo: non sfigurare.

21 aprile 2017

SERIE B, DOMANI SI CHIUDE LA REGULAR SEASON: ALLE 20,30 TRASFERTA A CENTO

La Bmr conclude una regular season più che positiva con la trasferta estense sul campo della Baltur Cento, una delle “big” del torneo. La gara del PalaBenedetto, in programma domani alle 20,30, vale poco o nulla per i padroni di casa, che sicuramente non vorranno fare figuracce davanti al caldo pubblico amico, ma che comunque vada sono certi della quarta piazza. La squadra di Tinti, invece, è settima e vuole confermare la propria posizione nella griglia playoff, anche perché la salvezza è già da tempo in ghiaccio: dopo sei vittorie di fila, i bianco-rosso-blu si ritrovano appaiati a Crema, con cui per scontro diretto e differenza canestri sono in parità, ma al momento in vantaggio per quoziente canestri (ottenuto dalla divisione tra punti fatti e punti subiti). Indipendentemente dall’esito della contesa in provincia di Ferrara, la Bmr punta già i playoff, dove tutto ciò che otterrà sarà comunque positivo: i risultati, infatti, sono andati oltre le più rosee aspettative, per cui il gruppo non vuol smettere di sognare, vivendo ogni momento che lo separa dalla fine dell’annata con impegno e desiderio di mettersi ulteriormente alla prova. Il match d’andata vide la Bmr imporsi a sorpresa per 78-74, respingendo il tentativo di rimonta avversario arrivato dopo il 47-34 di metà gara. In evidenza Bertolini (19) e Chiappelli (16), due dei 5 uomini in doppia cifra.

L’AVVERSARIO DI GIORNATA: BALTUR CENTO
Nonostante un organico costruito per primeggiare, la Baltur Cento è andata un po’ a corrente alternata. Ne è un esempio il rendimento recente, con due ko nelle ultime due trasferte contro un bilancio interno decisamente più positivo. Al PalaBenedetto, ad esempio, è caduta anche la capolista Orzinuovi, ma poi sono arrivati ko inattesi – tanto per fare qualche esempio – a Padova e Lecco. Risultati che hanno portato ad un avvicendamento in panchina ad inizio febbraio, con Giordani che ha lasciato il posto a Benedetto. Anche la sfortuna ci ha messo del suo, con l’infortunio di Vico dopo appena due partite, che hanno messo l’oriundo “out for the season”. Il roster è comunque profondo e ricco di soluzioni: nel reparto lunghi spicca l’ex Cavriago Pignatti, classe 1986, con 10,5 punti, 7,2 rimbalzi e 3,1 assist di media; il centro è Benfatto, di un anno più vecchio, che porta in dote 10,5 punti e 6,8 rimbalzi. A completare il terzetto ci sono i 202 cm di Andreaus, altro classe 1986, che realizza 9,2 punti ad allacciata di scarpe. Nel reparto esterni, invece, il più produttivo è il play/guardia Chiera (11,4), seguito dal regista Caroldi (10,4) e dalla guardia Bedetti (10,4). 

IL PROGRAMMA DI GIORNATA (30^ giornata, quindicesima e ultima di ritorno)
22/04/2017 20:30 Rekico Faenza-Bakery Piacenza
22/04/2017 20:30 Agribertocchi Orzinuovi-Rucker Sanve San Vendemiano
22/04/2017 20:30 CO.MARK Bergamo-Hikkaduwa Milano
22/04/2017 20:30 Su Stentu Sestu-Tramarossa Vicenza
22/04/2017 20:30 Broetto Padova-Rimadesio Desio
22/04/2017 20:30 Pallacanestro Crema-GIMAR Lecco
22/04/2017 20:30 Baltur Cento-Bmr Scandiano
22/04/2017 20:30 Argomm Iseo-Vivigas Costa Volpino   


Classifica: Agribertocchi Orzinuovi 48, CO.MARK Bergamo 46, Bakery Piacenza 44, Baltur Cento 40, Rekico Faenza 36, GIMAR Lecco 36, Bmr Scandiano 30, Pallacanestro Crema 30, Rimadesio Desio 28, Broetto Padova 26, Hikkaduwa Milano 24, Tramarossa Vicenza 18, Vivigas Costa Volpino 18, Su Stentu Sestu 16, Rucker Sanve San Vendemiano 14, Argomm Iseo 10.

19 aprile 2017

UNDER 14 E UNDER 16 ......FASE CALDA


Stiamo volando verso il mese di Maggio e passata Pasqua con il torneo di Pesaro le due formazioni si accingono ad affrontare le partite importanti, quelle che decidono una intera stagione di lavoro.
Sabato alle 18.00 al pala 1 Maggio scendono in campo gli Under 14 di Salvo & C. per affrontare la corazzata Forli'. Gara di ritorno al Villa Romiti Venerdi' 28 Aprile alle 18.50.
Gli Under 16 del Cek Sabato sera alle 20.30 marceranno in quel di Luzzara per vendicare la sconfitta subita all'andata dopo un supplementare con 1 punto di scarto.

17 aprile 2017

TORNEO CIAO RUDY A PESARO: 2° POSTO PER U16 E U14

Prestigioso piazzamento per le nostre due compagini impegnate nel 17° Torneo di Pasqua "Ciao Rudy". La mista 2001-2002 in finale viene piegata da Fossombrone, mentre i 2003 non ce la fanno a sconfiggere i padroni di casa della V.L. Pesaro.

U16: FOSSOMBRONE-BASKET 2000   67-51

U14: V.L. PESARO-BASKET 2000          64-47

V.L. PESARO-BASKET 2000                   64-47

 

BASKET 2000: Fontanelli 19 (7/14), Delbue 4 (1/6), Mariani 2 (1/2), Costoli 10 (4/7), Cilloni 2 (1/2), Nadir, Ziliani (0/1), Codeluppi (0/3), De Gregorio 5 (2/7), Dorelli (0/3), Grisanti 5 (2/6). All. Iotti.

Note. Parziali: 20-9, 41-25, 53-34. Tiri liberi: V.L. Pesaro 5/14, Basket 2000, 10/25.

Oggi le faccie non erano quelle giuste. L'avversario non dei più malleabili. Pesaro occupa il 2° posto nell'U14 elite delle Marche. In semifinale ha rifilato 35 punti di scarto alla Comense, poi giunta 3^. Complessivamente non abbiamo giocato bene, ma non siamo crollati. L'inizio sa di cattivo presagio: 11-2. Nel secondo quarto, grazie ai 7 punti a testa di Costoli e Fontanelli si cerca di rientrare (31-25), ma un break di 10 a 0 dei padroni di casa chiude virtalmente la contesa. Un ko che non fa male più di tanto e che di certo non inficia il brillante torneo portato a termine. Un ringraziamento va all'Us Reggio Emilia che ha concesso il prestito di Costoli, De Gregorio e Mariani senza i quali non avremmo potuto partecipare a questa manifestazione.